"Evitare rischi di contagi da Coronavirus", l'ospedale Cervello limita accessi e visite | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

lo ha deciso la direzione generale del nosocomio palermitano

“Evitare rischi di contagi da Coronavirus”, l’ospedale Cervello limita accessi e visite

27 Febbraio 2020

L’ospedale Cervello si attrezza dopo quanto avvenuto nelle scorse ore a causa dei casi (tre persone contagiate) di coronavirus scoperti a Palermo e limita gli accessi nelle sue strutture a tutti coloro che non siano personale e altri soggetti coinvolti direttamente.

“In considerazione dell’emergenza Coronavirus – si legge in una nota della direzione generale dell’Azienda Ospedali riuniti Villa Sofia Cervello – al fine di contenere al massimo ogni possibile rischio di contagio, con effetto immediato si dispone che i direttori o i responsabili delle unità operative dovranno impartire le necessario disposizioni per impedire l’accesso alle strutture di competenza ai soggetti non direttamente coinvolti nel percorso assistenziale (compresi tirocinanti, associazioni e volontari) con eccezione per i medici specializzandi”.

“Dovranno – c’è scritto ancora nella nota del Cervello – altresì essere limitati gli accessi ai reparti di degenza dei visitatori, tranne per casi opportunamente autorizzati”.

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona