Ex Blutec, Mazzeo (Ugl): "Per noi importante la salvaguardia dei 1000 lavoratori" :ilSicilia.it
Palermo

Le parole del sindacalista sul progetto di Termini Imerese

Ex Blutec, Mazzeo (Ugl): “Per noi importante la salvaguardia dei 1000 lavoratori”

di
26 Ottobre 2020

Sulla rinascita del sito produttivo ex Blutec di Termini Imerese, dopo la validazione da parte dei Commissari straordinari dei progetti presentati dal Consorzio smart city group, si registra il cauto ottimismo della Ugl come spiega il segretario regionale della federazione Metalmeccanici Angelo Mazzeo.

“Ci fa certamente piacere che dopo diversi mesi in quest’assurda vicenda si stia iniziando ad intravedere qualche elemento di novità, diverso dagli ammortizzatori sociali e dalle rivendicazioni di protezione per i 1000 lavoratori coinvolti tra impiego diretto ed indotto. Da quello che abbiamo potuto leggere si tratta di proposte innovative ed interessanti che mirano ad assorbire la quasi totalità delle risorse rimaste fuori fino ad oggi, nonché a ravvivare la zona industriale termitana che oggi è in assoluto abbandono”.

“In attesa quindi che presto (e purtroppo in questo caso l’attuale situazione legata alla diffusione del Covid-19 non aiuta affatto) ci si possa iniziare ad incontrare per entrare nel dettaglio delle iniziative immaginate nell’ambito del piano S. U. D. “Smart Utility District” per comprendere meglio la portata degli investimenti e la presenza di risorse pubbliche e private interessate, così da appurare la relativa sostenibilità in funzione delle tutele occupazionali”.

“Noi come Ugl metalmeccanici – conclude Mazzeo – continueremo ad invocare la riprotezione dei 700 operatori ex Fiat e per i circa 300 impiegati nell’indotto e ci auguriamo che il nuovo sindaco di Termini Imerese, Maria Terranova, possa schierarsi in questa battaglia a difesa del lavoro e dello sviluppo. Ringraziamo infine i commissari Fabrizio Grasso, Andrea Bucarelli e Giuseppe Glorioso per il delicato compito che stanno svolgendo, ed auspichiamo che il Ministero dello Sviluppo economico (i cui rappresentanti incontreremo domani in videoconferenza) insieme a noi possa continuare a mantenere alta l’attenzione perchè questa triste vicenda possa concludersi presto.”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin