Ex Pip, sit-in davanti alla sede dell'assessorato regionale al Lavoro | Video :ilSicilia.it
Palermo

La Cgil scrive a Di Maio

Ex Pip, sit-in davanti alla sede dell’assessorato regionale al Lavoro | Video

di
18 Luglio 2018

Guarda il video in alto

Non demordono i lavoratori ex Pip del bacino “Emergenza Palermo”. Oggi un gruppo di loro, iscritti alla Filcams Cgil, si è dato appuntamento davanti alla sede dell’assessorato regionale alla Famiglia e al Lavoro per chiedere di incontrare l’assessore Mariella Ippolito e per tenere alta l’attenzione del governo regionale. A breve, infatti, si attende la presentazione delle controdeduzioni all’impugnativa sollevata dal governo nazionale su alcuni articoli dell’ultima legge Finanziaria approvata dall’Ars, tra i quali quello che prevede la stabilizzazione dei 2.800 ex Pip.

Nel frattempo, ieri, la Filcams Cgil ha inviato una richiesta formale al ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio per l’istituzione di un tavolo interistituzionale, al fine di trovare una soluzione condivisa, tra Roma e Palermo, e definitiva per la loro stabilizzazione.

“Il segretario particolare dell’assessore – ha detto Maria Grazia Guttuso, ex Pip e rappresentante sindacale della Filcams ci ha riferito che il governo ha la buona volontà di produrre la documentazione per evitare l’impugnativa. Come Cgil rivendichiamo il fatto che abbiamo più volte chiesto l’incontro con il presidente Musumeci e con gli assessori di competenza, ma ad oggi nessuno ci ha risposto. Dal momento che c’è la volontà di risolvere la questione non capiamo, appunto, il motivo per cui non ci riceve”.

I manifestanti si sono presentati in via Trinacria indossando una maglia con su scritto “Ex Pip fantasmi nella pubblica amministrazione, lavoratori in nero da 18 anni”, per sottolineare il loro status di “non lavoratori” visto che non hanno mai avuto un solo giorno di contribuzione per i servizi prestati presso gli enti regionali nei quali svolgono le loro mansioni. Mansioni del tutto uguali a quelle dei dipendenti pubblici. Il compenso percepito è, infatti, un’indennità di sostegno al reddito e non uno stipendio.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro