Ex Province: "In Sicilia la legge si può cambiare in deroga alla Delrio" :ilSicilia.it

Lo afferma Totò Cascio, presidente della commissione Affari istituzionali dell'Ars

Ex Province: “In Sicilia la legge si può cambiare in deroga alla Delrio”

2 Febbraio 2017

“Ci sono le condizioni per giungere ad una modifica della legge sui Liberi consorzi e le Città metropolitane trovando un accordo col ministero degli Affari regionali sull’elezione diretta dei vertici e dei consigli di questi Enti”.

sicilia ex provinceLo afferma Totò Cascio, presidente della commissione Affari istituzionali dell’Ars e deputato di Sicilia Futura, che spiega: “Con il ministro Costa ieri abbiamo avviato un percorso istituzionale che potrà concludersi entro pochi giorni per verificare come la Sicilia possa introdurre il suffragio universale, derogando alla Delrio in virtù del fatto che lo Statuto regionale ci affida esclusività in materia elettorale. Del resto il voto ponderato non rappresenta un metodo perfetto quanto alla rappresentanza diretta. Tale metodo vale per le società di capitali e non si addice agli Enti pubblici, quali sono i Liberi consorzi e le Città metropolitane. Voglio comunque precisare che sui Liberi consorzi sarà più agevole arrivare all’elezione diretta, mentre sulle Città metropolitane serve uno sforzo ulteriore per ad venire ad un accordo con lo Stato”.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.