Ex Province: la commissione Ars rinvia la data del voto :ilSicilia.it

decisione presa dalla I Commissione

Ex Province: la commissione Ars rinvia la data del voto

18 Febbraio 2020

Ex Province: c’è l’ok della Commissione Affari istituzionali che stamane all’Ars ha esitato il disegno di legge n. 678/A Stralcio sul ‘Rinvio delle elezioni degli organi degli enti di area vasta. Si voterà tra il 15 settembre e il 15 ottobre.

Il ddl rinvia dunque il voto nelle ex Province: il governo Musumeci lo aveva fissato inizialmente al 19 aprile.

Domani l’assessore Bernardette Grasso stilerà una circolare in merito alla decisione presa in prima commissione.

Ho chiesto – ha detto il parlamentare regionale e componente della commissione di merito Vincenzo Figuccia che venga convocata la Conferenza Metropolitana, che, nelle more delle elezioni di secondo livello, potrà vedere convocati i Sindaci delle nove province in seno all’Assemblea. Bene – prosegue – aver fissato finalmente la date delle elezioni provinciali di secondo livello tra il 15 settembre e il 15 ottobre ma l’appuntamento sia definitivo e mai più rimandato ponendo finalmente fine alla stagione del commissariamento“.

 

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona