ExpoRetrò: mostra vintage e atmosfere Anni '50 al Teatro Garibaldi | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

dal 18 gennaio con la musica dei jukebox

ExpoRetrò: mostra vintage e atmosfere Anni ’50 al Teatro Garibaldi | FOTO

17 Gennaio 2020

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Dopo il successo dell’apertura natalizia la mostra vintage “ExpoRetrò” riapre all’interno del Teatro Garibaldi di Palermo (via Castrofilippo 30), tra oggetti d’epoca e appuntamenti pensati ad hoc che, nei weekend dal 18 gennaio al 29 febbraio 2020, accoglieranno nostalgici e curiosi.

Le atmosfere retrò accarezzano da sempre il cuore di chi ha vissuto quei decenni che vanno dagli anni ’50 ai primi anni ’80, e di quanti, invece, ne hanno ricevuto memoria attraverso serie televisive o documenti dell’epoca.

E se durante tutti i giorni la mostra “ExpoRetrò”, realizzata da Vincenzo Montanelli per conto dell’Associazione Culturale “Altroquanto”, sarà normalmente fruibile, all’interno dell’eccezionale struttura del Garibaldi, conferendo l’opportunità di osservare da vicino rari pezzi originali della rinomata collezione di Ninni Arcuri, curatore di ExpoRetrò, nei fine settimana, in qualche modo, gli stessi oggetti si ‘animeranno’ diventando i protagonisti di appuntamenti culturali.

ExpoRetrò

Si comincia sabato 18 gennaio, alle ore 19 ad ingresso libero per l’occasione, con “Serata Jukebox: La felicità costa un gettone!” dove i celeberrimi Rock – Ola presenti in esposizione, in via del tutto eccezionale, potranno essere usati dai visitatori che, liberamente, selezioneranno la propria canzone, da condividere con gli altri presenti, con l’ausilio di Caningam, esperti del settore dell’organizzazione di eventi Vintage.

A condurre i partecipanti alla serata ci sarà Angelo Mangano che, tra una selezione e l’altra, racconterà la storia di questo oggetto simbolo che, insieme ai flipper, ha segnato l’evoluzione dell’intrattenimento pubblico nei luoghi di ritrovo.

Con un solo gesto, quello dell’inserimento di una monetina, appunto, si potrà compiere un viaggio a ritroso nella diffusione dei jukebox, dei flipper e dei blue jeans, tra Teddy boys e ragazzi dalle maglie a strisce, attraverso il boom discografico, i balli e le hit parade.

La mostra ExpoRetrò racconta una storia – dichiara Vincenzo Montanelli – e il Teatro Garibaldi è storia che aggiunge valore agli oggetti, unici, in esposizione realizzando un ponte tra epoche diverse. Gli oggetti vintage custodiscono ricordi di un momento storico-culturale in cui, a discapito della tecnologia, propria dei nostri giorni, ricordi e atmosfere belle riaffiorano nella mente di tutti, nelle generazioni che hanno vissuto quegli anni e non solo”.

ExpoRetrò” è realizzata in collaborazione con ImmaginArte e Officine Vintage Riunite; rimarrà aperta, fino al 29 febbraio, tutti i giorni dalle 10,00  alle 20,30 (ingresso euro 5); nei weekend, scanditi da appuntamenti culturali, musica live e dj set, la chiusura verrà prorogata fino alle ore 24,00.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona