Fabio Cantarella (Lega): "Abbiamo per la Sicilia un grande progetto politico" | Video intervista | ilSicilia.it :ilSicilia.it

L'avanzata dei salviniani nell'Isola

Fabio Cantarella (Lega): “Abbiamo per la Sicilia un grande progetto politico” | Video intervista

di
25 Settembre 2018

Guarda la video intervista in alto

Ripartire dalla concretezza di Stefano Candiani, commissario della Lega in Sicilia e sottosegretario al ministero dell’Interno, molto attento alle questioni dell’Isola.

Fabio Cantarella, assessore al Comune di Catania, coordinatore della Sicilia orientale del partito di Salvini e uomo di punta dell’emergente schieramento di risorse che ruota intorno ai leghisti siciliani, non ha dubbi: “Oltre alla quantità sta anche arrivando la qualità nei nostri gruppi, e questo è frutto del lavoro che abbiamo portato avanti in questi mesi estivi”.

Una campagna di reclutamento nei territori, quella della Lega, su cui lo stesso Candiani ha dettato regole molto precise evitando le truppe dei “soliti noti” e puntando : “su chi ha da raccontare delle belle storie di politica”, come ha precisato il sottosegretario plenipotenziario di Salvini nell’Isola.

Cantarella, che insieme al palermitano Igor Gelarda è responsabile per gli enti locali della Lega, conclude: “Il programma della Lega è noto a tutti da tempo, chi aderisce sposa queste idee e questo progetto. Un grande progetto per la Sicilia”.

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA IN ALTO

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin