Falcone: "Nessun dubbio sul risanamento di Messina, risorse confermate" :ilSicilia.it
Messina

il decreto verrà consegnato il 29 aprile

Falcone: “Nessun dubbio sul risanamento di Messina, risorse confermate”

10 Aprile 2019

“Non c’è nessun dubbio sul decreto di risanamento delle baracche di Messina. Le risorse destinate a questa emergenza non sono in alcun modo in discussione”. Così l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone rassicura il Comune di Messina sulle risorse destinate ad affrontare la drammatica emergenza delle baracche, per la quale si continua ad attendere una svolta.

“In relazione al Consiglio comunale fissato per  giovedì 11 aprile, a Messina sul tema del Risanamento – afferma Falcone -, si precisa che il rinvio della consegna del decreto da 30 milioni è esclusivamente legato ai tempi tecnici di perfezionamento degli atti. Già nei giorni scorsi l’Assessorato aveva chiesto uno spostamento di quindici giorni della seduta consiliare che prevedeva la consegna del finanziamento alla città”.

“Il rinvio della mia partecipazione ai lavori dell’aula – aggiunge Falcone – non è in alcun modo connesso ai ventilati dubbi, del tutto inesistenti, sulla disponibilità dello stanziamento. I fondi per Messina non sono in discussione – rimarca l’assessore – e a riprova di ciò stamane si è tenuto l’ultimo tavolo tecnico a Palermo fra Regione, Comune e Iacp per gli ultimi dettagli. La consegna del decreto è stata fissata per il 29 aprile 2019″.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona