Falsi in bilancio a Palermo, Marchese sentito dai pm: "Ho chiarito la mia posizione" :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Falsi in bilancio a Palermo, Marchese sentito dai pm: “Ho chiarito la mia posizione”

di
12 Novembre 2021

Nell’inchiesta sui falsi in bilancio al Comune di Palermo che ha coinvolto anche il sindaco Leoluca Orlando, il primo a chiedere di essere sentito dai pm è stato l’ex comandante della polizia municipale Gabriele Marchese.

L’ex dirigente del Comune è stato interrogato per quattro ore in in Procura dai sostituti Andrea Fusco e Giulia Beux che stanno coordinando l’indagine del nucleo di Polizia economico e finanziaria della guardia di finanza. “Credo di avere chiarito la mia posizione – dice Marchese assistito dagli avvocati Ninni e Giuseppe Reina – Ho presentato una corposa documentazione che attesta la mia gestione del comando e anche tutte le lettere che ho spedito ai dirigenti comunali durante le fasi si istruzione del documento contabile. Mi riprometto a breve di presentare una mia memoria e una perizia per chiarire quanto ho fatto in questi anni in merito alle somme inserite nel bilancio di previsione e relative alle multe per infrazione del codice della strada“.

Secondo quanto accertato dalle Fiamme gialle le somme iscritte in bilancio erano sovrastimate per milioni di euro in modo da trovare un punto di equilibrio fittizio fra entrate e uscite. “Ho spiegato le singole cifre e alla fine la differenza reale ammonterebbe a poche decine di migliaia di euro – osserva Marchese – e credo che i miei legali potranno chiarire la mia posizione già nella fase delle indagini preliminari“.

Gabriele Marchese, indagato oltre che con il sindaco di Palermo Leoluca Orlando con altre 22 persone fra ex assessori, dirigenti e capi area comunali risponde di falso materiale commesso da pubblico ufficiale in atto pubblico.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.