Falzea: ''Architetti in prima linea per la ripartenza di Messina" :ilSicilia.it
Messina

L'impegno dell'Ordine

Falzea: ”Architetti in prima linea per la ripartenza di Messina”

di
7 Marzo 2021

Con l’Ordine degli Architetti stiamo lottando affinchè possa ripartire a Messina il motore economico dell’edilizia“. Lo ha dichiarato il presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Provincia di Messina, Pino Falzea.

Teniamo molto – spiega Falzea – a proteggere il nostro territorio da ulteriori aggressioni, ma non possiamo permettere che la burocrazia interpreti in maniera errata le norme vigenti, finendo con il bloccare la riqualificazione urbana di una città che si sta lentamente spegnendo. La ZPS investe 3mila ettari di città costruita, li si deve fare in modo che tutto ciò che porta bellezza e architettura si possa realizzare senza nessun intoppo o rallentamento“.

È L’Ordine degli Architetti PPC di Messina che si e’ intestato questa battaglia e ha coinvolto gli altri. Il Piano Paesaggistico, anche qui per una interpretazione errata della norma, limita fortemente le azioni di riqualificazione urbana che si potrebbero attivare con la demolizione di edifici brutti, spesso baraccati, e la ricostruzione di nuove architetture contemporanee e energeticamente efficienti. E’ l’Ordine degli Architetti che ha predisposto e consegnato alla Regione una modifica del Decreto Semplificazioni per superare il blocco alla bellezza e all’efficienza energetica imposto dalla burocrazia. Dal 2012 una grande parte della Città di Messina è bloccata, sbarrata alla riqualificazione, confinata al degrado, le aree Zir E Zis: È l’Ordine degli Architetti che ha predisposto e consegnato alla Regione una modifica di una scriteriata legge che permetterà, se approvata, di rilanciare le attività produttive di questa zona e di riqualificarla e restituirla ai cittadini“.

“È ancora l’Ordine degli Architetti – continua Falzea – che si batte, sin dal 2012, per la riapertura con eliminazione dei cancelli degli spazi dell’ex Fiera di Messina (ricordate Archinotte nel 2013), che si spende per eliminare le barriere che delimitano l’accesso al porto di Messina per i cittadini che potrebbero vantarsi di un lungomare straordinario. È sempre l’Ordine degli Architetti che preme costantemente, insieme ad altri enti e soggetti interessati al cambiamento, affinché si programmi un piano nazionale delle infrastrutture per superare lo stallo del mezzogiorno d’Italia e rilanciare l’economia dell’intero paese. È l’Ordine degli Architetti che ha elaborato e consegnato alla politica la norma vigente sulla certezza dei pagamenti per i servizi di architettura e ingegneria, quella norma che non permette più il lavoro non remunerato. E tanto altro ancora“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro