Fari, torri e coste. Ecco i gioielli siciliani affidati dal Demanio ai privati [FOTOGALLERY] :ilSicilia.it
Catania

Il bando "Valore Paese - Fari 2017"

Fari, torri e coste. Ecco i gioielli siciliani affidati dal Demanio ai privati [FOTOGALLERY]

di
10 Gennaio 2018
Faro di Capo d'Orlando (ME)
Faro di Capo d'Orlando (ME)
Faro di Capo Santa Croce di Augusta (SR)
Faro di Capo Santa Croce di Augusta (SR)
Faro di Punta Marsala, Favignana (TP)
Faro di Punta Omo Morto, Ustica (PA)
Faro di Punta Omo Morto, Ustica (PA)
Faro di Riposto (CT)
Faro di Riposto (CT)
Faro Dromo Calderini (SR)
Valore Paese demanio, copertina
Valore Paese demanio, bandi 2015-16
Valore Paese demanio, bandi 2015-16 - Risultati

Sono 23 le proposte arrivate per la terza edizione del progetto Valore Paese-FARI destinato al recupero e il riuso di 9 fari, torri ed edifici costieri di proprietà dello Stato, strutture di pregio storico e paesaggistico situate da nord a sud lungo le coste italiane. Ad annunciarlo l’Agenzia del Demanio.

I bandi si sono chiusi il 29 dicembre ed è stata avviato l’esame delle offerte che saranno valutate secondo il criterio dell’offerta “economicamente più vantaggiosa”, attribuendo un punteggio pari al 70% agli elementi tecnico-progettuali, ed un punteggio pari al 30% agli aspetti economici. A ricevere più proposte, 5, il faro di Punta Lividonia a Porto S.Stefano (Grosseto), seguito dalle 4 del faro di Capo Santa Croce ad Augusta (SR), 3 per il Faro Punta Marsala sull’isola di Favignana (TP), per il Faro di Capo d’Orlando a Messina e per l’Isola di San Secondo nella Laguna di Venezia, 2 per la Torre Cupo di Corigliano Calabro (CS) e 1 offerta rispettivamente per il Faro del Colle dei Cappuccini ad Ancona, la Torre Monte Pucci a Peschici (FG), il Faro Punta Omo Morto a Ustica (PA).

Un’operazione che in tutto il territorio nazionale ha un valore di quasi 7 milioni di euro e potrebbe generare un indotto fino a 20 milioni di euro.

[SCORRI IN ALTO LA FOTOGALLERY]

Grazie al bando del Demanio dell’anno scorso, il celebre Stand Florio di Palermo è stato assegnato in concessione per anni ai privati, che lo trasformeranno in un caffè letterario con un cinema all’aperto.

Proprio un mese fa sono iniziati i lavori. LEGGI QUI:

Stand Florio, partiti i lavori di restyling. Sarà un caffè letterario con cinema all’aperto [FOTO]

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin