"Farm cultural Park", per il Comune di Favara è una risorsa da tutelare e promuovere | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Agrigento

Una soluzione è stata trovata. Niente più multa

“Farm cultural Park”, per il Comune di Favara è una risorsa da tutelare e promuovere

di
4 Agosto 2017

“Si è concluso da poco, in maniera proficua, a Favara, alla presenza del nostro sindaco Anna Alba, dei rappresentanti di Farm e dei tecnici comunali, un tavolo di confronto per arrivare ad una soluzione alle questioni finite sulle pagine dei giornali”.

A dare la notizia è stato con un post il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giampiero Trizzino, che annuncia come si sia finalmente arrivati a mettere la parola fine alla vicenda dell’ordinanza comunale che aveva multato la Farm cultural park di Favara per occupazione abusiva di suolo pubblico. Un’ordinanza firmata da un funzionario solerte, la scorsa settimana, aveva lasciato tutti sbigottiti, in primis il fondatore della stessa Farm, Andrea Bartoli, ma anche la prima cittadina di Favara, Anna Alba (anche lei pentastellata), che aveva detto che una soluzione si sarebbe trovata.

E infatti, la soluzione per fortuna è arrivata: “Il Comune – spiega Trizzino – si è impegnato alla revoca dell’ordinanza di ripristino dei luoghi, previa integrazione dei documenti da parte della Farm, nonché a sottoscrivere una convenzione per la gestione degli spazi pubblici”.

Ma c’è di più, perchè la giunta comunale guidata dal M5S, procederà al riconoscimento dei Sette Cortili quale luogo di interesse pubblico. Una vicenda, che si risolve, per fortuna, per il meglio. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin