Favara, Musumeci incontra comunità ucraina: "I siciliani vi considerano fratelli" CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it
Agrigento

la dichiarazione

Favara, Musumeci incontra comunità ucraina: “I siciliani vi considerano fratelli” CLICCA PER IL VIDEO

di
21 Maggio 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

«Sono grato alla comunità favarese che sta dimostrando uno straordinario impegno di accoglienza e di calore umano, come tante altre realtà sul territorio siciliano.  Da commissario delegato dello Stato per l’emergenza dell’Ucraina ho potuto constatare che le migliaia di profughi giunti in Sicilia in questi ultimi mesi hanno trovato ampia disponibilità, grazie alla rete di connazionali già presenti in Sicilia. L’augurio è che la ragione possa presto prevalere sull’arroganza, che la diplomazia possa vincere la partita e che questo popolo aggredito possa tornare a vivere in serenità. Tutti i cittadini ucraini devono sapere che qui troveranno accoglienza, apertura, conforto e disponibilità, che non potranno mai compensare il calore del contesto e degli affetti che la patria offre».
Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a chiusura della visita istituzionale nell’Agrigentino, ha incontrato un gruppo di cittadini ucraini alla Farm Cultural Park di Favara in occasione di una Giornata dedicata all’accoglienza e allo scambio culturale, accompagnato dall’assessore regionale alle Autonomie locali, Marco Zambuto, dalla presidente della commissione Ambiente dell’Ars, Giusy Savarino, dal sindaco Antonio Palumbo e dalla presidente del consiglio comunale, Miriam Mignemi
 
Nel quartiere trasformato in galleria d’arte diffusa e in motore culturale della zona da Andrea Bartoli e dalla moglie Florinda Saieva, i 54 profughi fuggiti dalla guerra, accolti a Favara, Bivona e San Cataldo, hanno trovato un luogo di aggregazione e socializzazione, con numerose attività rivolte alle donne e ai bambini.
«Ho deciso di combattere la guerra con la mia gentilezza» ha sottolineato nel suo messaggio Paulina, un’adolescente ucraina che ha rivolto al presidente Musumeci il saluto di tutte le famiglie presenti, manifestando gratitudine per l’amicizia ricevuta dalla popolazione e tanta voglia di superare il trauma della guerra e operare per costruire un clima di pace.
© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.