Favignana: tutto pronto per il convegno del "Greening the Islands Observatory" :ilSicilia.it
Trapani

il 28 e 29 maggio

Favignana: tutto pronto per il convegno del “Greening the Islands Observatory”

di
27 Maggio 2019

L’isola di Favignana sarà centro di discussione e sviluppo di progetti per la circular economy delle isole Egadi, ospitando, il prossimo 28 e 29 maggio, il meeting di Greening the Islands Observatory.

Durante la due giorni verranno analizzati in dettaglio progetti di sviluppo per le Egadi che riguardano in particolare i settori energia, acqua, mobilità e rifiuti.

Sarà presentata e discussa una panoramica della legislazione, degli strumenti di policy, della regolamentazione e dei processi autorizzativi, e in particolare saranno presentati modelli di applicazione del Decreto Isole minori che prevedono una tariffa incentivante per la realizzazione di progetti a fonti rinnovabili.

Durante il meeting sarà illustrato in anteprima il progetto Sailcargo Brigantes, per il trasporto a vela delle merci nel Mediterraneo.

favignana “Siamo onorati di ospitare ancora una volta a Favignana un convegno di tale importanza e di lavorare in sinergia su tematiche che riguardano l’ambiente, la sua tutela e la salvaguardia dal degrado che sembra progressivo – dichiara il sindaco delle isole Egadi, Giuseppe Pagoto – continuiamo a essere impegnati a favorire un confronto costante e fattivo tra competenze diverse che nella valorizzazione delle isole trovano un ideale comune”.

All’evento parteciperanno, oltre al sindaco Pagoto e ai tecnici comunali, il team di esperti del Greening the Islands Observatory, Conference of Peripheral Maritime Regions (CPMR), rappresentanti della Regione Sicilia, i sindaci delle Isole siciliane, ENEA, GSE e i partner dell’Osservatorio.

In occasione dell’evento sono previste visite tecniche per valutare concrete opportunità di sviluppo di progetti affinché le isole Egadi possano diventare un laboratorio di circular economy.

Le isole Egadi hanno un grande potenziale di sviluppo di progetti di economia circolare e possono diventare un modello replicabile non solo a livello italiano ma per molte isole europee. La presenza delle isole Egadi nell’ambito dell’Osservatorio Greening the Islands rappresenta un importante e concreto passo avanti per dare avvio alla transizione delle isole verso un modello sostenibile che abbracci tutti i settori, dall’energia all’acqua, dalla mobilità ai rifiuti, senza tralasciare il turismo”, ha commentato Gianni Chianetta direttore scientifico di Greening the Islands.

L’Osservatorio, lanciato nel 2018 in occasione della Vª conferenza internazionale Greening the Islands tenutosi a Minorca, è un think tank che mira ad analizzare le esigenze delle isole in tema di energia, acqua, rifiuti e mobilità, ma anche eco-turismo, agricoltura, cultura e tradizioni per individuare soluzioni innovative per sostenere la definizione e l’attuazione di strategie e piani di governi e imprese.

Ad oggi le isole che hanno aderito all’osservatorio sono: l’arcipelago delle Egadi (Favignana, Levanzo e Marettimo – Italia), Creta (Grecia), Helgoland (Germania), Minorca (Spagna) e Boracay (Filippine).

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Il Principe e il Povero

E proprio vero “u saziu nun po' cridiri o diunu, è facile fare la persona di principio con l’appannaggio annuo di 2.000.000 sterline che ti passa to nonna". Fu a quel punto che comprese l’importanza e la fortuna di essere povero

Politica

di Elio Sanfilippo

Il putiferio palermitano del Pd

Il putiferio all’interno del Partito democratico palermitano pare che sia scoppiato in seguito ad una intervista rilasciata dal segretario Rosario Filoramo accusato di autoreferenzialità, di una gestione accentratrice del partito e, soprattutto, di avere lanciato la sua sindacatura a sindaco di Palermo senza alcuna consultazione e riunione degli organismi dirigenti. 

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Caro ministro Carfagna, dove lo trova tutto questo ottimismo?

Cara ministra Mara Carfagna, purtroppo il suo ottimismo non è condivisibile! Lei saprà, spero, le dimensioni delle problematiche siciliane! Lei sa che in Sicilia mancano un milione di posti di lavoro per arrivare al rapporto popolazione occupati dell’Emilia Romagna! E che quindi continueremo a perdere ogni anno 25.000 persone che non troveranno lavoro e che dovranno emigrare?

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin
Banner Skin Deco