Fca-Renault, Musumeci: "Opportunità per il rilancio di Termini Imerese" :ilSicilia.it
Palermo

Fusione tra le case automobilistiche

Fca-Renault, Musumeci: “Opportunità per il rilancio di Termini Imerese”

di
28 Maggio 2019

“La nascita di uno dei principali gruppi automobilistici al mondo non può che rappresentare una grandissima opportunità per il rilancio dell’area di Termini Imerese. A maggior ragione che uno dei due partner è l’ex Fiat. Il governo regionale guarda con grande interesse, e soprattutto molte aspettative, all’ipotesi di fusione tra due dei più importanti colossi internazionali del settore”.

Lo afferma il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, commentando le notizie del “matrimonio” tra Renault e Fca, durante un incontro a Palazzo d’Orleans con una delegazione di Sicindustria guidata dal presidente Alessandro Albanese.

“La Regione – aggiunge – continuerà a esercitare la massima pressione politica sul governo nazionale, sollecitando una interlocuzione proprio con Fca perché ritorni al più presto tavolo delle trattative. Il futuro di Termini Imerese merita l’adozione di soluzioni straordinarie che facciano piena chiarezza sulla vicenda Blutec, sui lavoratori dell’ex stabilimento Fiat e dell’indotto e sulle prospettive di rilancio di un’area che, per la presenza di infrastrutture importanti, ha enormi potenzialità”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin