Federfarma Palermo: Tobia confermato Presidente per la quarta volta :ilSicilia.it
Palermo

l'annuncio

Federfarma Palermo: Tobia confermato Presidente per la quarta volta

di
7 Dicembre 2021

Roberto Tobia è stato riconfermato a stragrande maggioranza per la quarta volta presidente di Federfarma Palermo.

Come vicepresidenti sono stati confermati Maria Carmela Sorci e Salvatore Cassisi (quest’ultimo delegato Sunifar per le farmacie rurali). Confermati anche il segretario Giovanni Cirincione e il tesoriere Riccardo Listro. Consiglieri, tra conferme e new entry, sono stati eletti Francesco Cannata, Davide D’Alessandro, Anna Maria Marascia, Francesco Miraglia, Giuseppe Patti, Gigliola Pennino, Pietro Massimiliano Scardina e Ivan Tortorici. Il collegio dei sindaci è composto da Salvatore Mannino (presidente), Caterina Guardavaglia e Paolo Laiosa (effettivi), Roberto Badalamenti e Pietro Muratore (supplenti).
Fanno parte deI collegio dei probiviri Giovanni Tulone (presidente), Dario Ditta e Antonino Inglima (componenti). Sono stati eletti nel Consiglio dei rurali Salvatore Cassisi (dirigente), Dario Ditta (segretario), Deborah Di Giorgio, Giuseppa Pitarresi e Anthony Polizzotto (componenti).

La categoria dei farmacisti con questo ampio consenso ha voluto manifestare apprezzamento e riconoscimento per il concetto innovativo che con la mia squadra abbiamo portato avanti in questi anni e affermato a livello istituzionale e sociale: un nuovo modello di farmacia territoriale che non si limita a dispensare farmaci e presìdi, ma che eroga anche numerosi e preziosi servizi sanitari di prossimità e di prevenzione svolgendo un fondamentale ruolo per la collettività quale componente indispensabile del Servizio sanitario nazionale – ha detto Tobia, che è anche segretario nazionale di Federfarma e presidente per il 2022 dei farmacisti europei -. Un modello che si è rivelato importantissimo durante la pandemia e che anche in questi giorni, attraverso l’effettuazione di vaccini e tamponi, continua ad essere al fianco del governo e delle istituzioni per garantire servizi essenziali ai cittadini“.

Il nostro compito – ha concluso Tobia – sarà adesso quello di rafforzare il ruolo della farmacia e di ottenere il pieno riconoscimento sia professionale sia economico, con l’obiettivo di realizzare la sostenibilità economica del sistema. Ciò sarà possibile attribuendo alla farmacia la giusta remunerazione perché possa continuare a svolgere il servizio sin qui reso in favore dei cittadini“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.