Ferragosto nel Palermitano, carabinieri intensificano controlli su tutto il territorio :ilSicilia.it
Palermo

presidiati i parchi, le località balneari e tutte le piazze

Ferragosto nel Palermitano, carabinieri intensificano controlli su tutto il territorio

di
14 Agosto 2020

I carabinieri del Comando Provinciale di Palermo, in occasione del ponte di Ferragosto, intensificheranno i controlli di prevenzione sul territorio per il rispetto delle norme a tutela della salute pubblica, per limitare il rischio di contagio da Covid19, predisponendo uno specifico piano di sicurezza per cittadini e turisti che si trovano in città e in provincia.

Saranno presidiati i parchi, le località balneari e tutte le piazze, specie nei comuni della riviera passando attraverso il litorale della città, da Mondello alla Marina.

Le Stazioni Mobili dei Carabinieri potranno essere un immediato punto di contatto per qualsiasi necessità e le pattuglie dell’Arma saranno posizionate sulle vie principali di accesso alle località balneari, con particolare riguardo alle statali 113 e 121.

Qui opereranno i dispositivi per il controllo del tasso alcolemico, per evitare che persone non pienamente lucide si pongano alla guida con pericolo per tutti gli utenti della strada.

I militari dell’Arma vigileranno sulla sicurezza dei cittadini anche con le motovedette impiegate lungo il litorale ed a Ustica per garantire la sicurezza in mare e prevenire assembramenti.

Nel fine settimana saranno incrementati i controlli ai lidi balneari, alle aree boschive, ai servizi di ristorazione e ai luoghi di intrattenimento con l’ausilio dei Carabinieri Forestali e dei reparti specializzati del NiL e del Nas.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“È arrivato Zampanò!”

Non posso non constatare che da qualche anno si è dichiarato guerra alla strada. Io sono cresciuto per strada, ho giocato sui marciapiedi, e a pallone per strada perché di certo non sapevo che cosa fosse un campo in erba...
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.