Ferrovie: a 10 anni dal crollo del ponte, ok alla Caltagirone-Gela :ilSicilia.it
Caltanissetta

il crollo del ponte di Piano Carbone avvenuto nel 2011

Ferrovie: a 10 anni dal crollo del ponte, ok alla Caltagirone-Gela

di
20 Marzo 2021

Aggiudicate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) due importanti gare per il rilancio infrastrutturale della Sicilia. Oltre ai lavori di raddoppio della linea Messina-Catania (al gruppo Webuild), ok anche alla ricostruzione del Viadotto fra Caltagirone e Gela; due opere che miglioreranno sensibilmente la mobilità dei viaggiatori siciliani.

RFI ha aggiudicato la gara di appalto integrato e l’importo dei lavori a base d’asta è di oltre 10 milioni di euro. La ditta che si è aggiudicata l’appalto è la Research Consorzio Stabile Scarl, col consorziato indicato Ricciardello Costruzioni Srl, con il Progettista RTP TECHPROJECT S.R.L. (Capogruppo) – INGEGNERIA DEL TERRITORIO S.r.l. (Mandante).

LE REAZIONI

“L’aggiudicazione dell’appalto relativo alla progettazione e ricostruzione del viadotto ferroviario sulla linea Caltagirone-Gela da parte di Rete Ferroviaria Italiana è un enorme passo verso il ritorno alla normalità a dieci anni dal quel maledetto crollo che tante disagi ha causato e causa ancora a tantissimi siciliani”. Lo afferma il deputato M5s alla Camera Gianluca Rizzo, presidente della commissione Difesa di Montecitorio.

“L’augurio all’impresa aggiudicataria dei lavori – aggiunge – è di fare in fretta e di fare bene. Sarò lieto di continuare a seguire lo svolgimento dei lavori affinché ben presto si possa riconsegnare ai siciliani questa opera fondamentale. Siamo sempre stati vicini all’associazione pendolari – sottolinea Rizzo – sostenendo le loro richieste. Finalmente comincia a concretizzarsi il ripristino della rete ferroviaria, ma questo sarà solo il primo passo per ricongiungere definitivamente Caltagirone con Gela. Sul tavolo delle proposte c’è anche l’elettrificazione della linea”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin