Festino di Santa Rosalia, torna dopo 100 anni "l'Offerta della cera" :ilSicilia.it
Palermo

L'antico rito di devozione apre le celebrazioni

Festino di Santa Rosalia, torna dopo 100 anni “l’Offerta della cera”

di
8 Luglio 2019

Torna dopo cento anni l’Offerta della Cera, antico rito di devozione che quest’anno aprirà i festeggiamenti del 395° Festino di Santa Rosalia, mercoledì 10 Luglio alle ore 18 a Piazza Pretoria, a Palermo.

Tutte le Confraternite palermitane, oltre duecento, insieme alle autorità religiose e civili e ai devoti della Santuzza, offriranno un cero che, simbolicamente, rappresenta la fiamma della fede e della devozione, affinché quest’ultima rimanga costantemente accesa per l’interno anno, illuminando il cammino di tutti i cittadini palermitani.

Il Corteo a cui prenderanno parte anche Monsignor Filippo Sarullo, Parroco della Cattedrale, e Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, partirà da Piazza Pretoria per giungere alla Cattedrale dove i ceri portati in dono, uno per ogni Confraternita e uno della Città di Palermo, offerto dal Sindaco, verranno esposti davanti alla Cappella di Santa Rosalia subito prima della celebrazione della Santa Messa (ore 19,00).

Al termine della Celebrazione, il Parroco e il Sindaco apriranno il cancello della Cappella della Santuzza per prelevare l’Urna contenente le Sante Reliquie che verranno collocate sul Baldacchino predisposto nella navata centrale della Cattedrale, dove rimarrà fino al 15 Luglio, giorno del Festino e della processione per le vie della città.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.