Festival di Sanremo in presenza, Virzì (Ugl): "Legge uguale per tutti" :ilSicilia.it

continuano le polemiche

Festival di Sanremo in presenza, Virzì (Ugl): “Legge uguale per tutti”

di
26 Gennaio 2021

La Rai, dopo il “no” al pubblico nel Teatro Ariston da parte del Prefetto di Imperia, Alberto Intini, sta pensando di ingaggiare dei figuranti al posto del reale pubblico per il Festival di Sanremo.

Considerati tutti i DPCM in atto che impediscono lo svolgimento di qualsiasi evento aperto al pubblico in teatri, sale da concerto, luoghi assimilabili o addirittura all’aperto, questo lo consideriamo uno smacco agli operatori teatrali e per i teatri attualmente chiusi, comparto ad un passo dal baratro per via della chiusura forzata“. Queste le parole di Filippo Virzì, Responsabile dell’Ugl creativi di Palermo.

Una scelta che rischia di mortificare tutti gli italiani che da mesi non possono godere dell’Arte – spiega –. Noi chiediamo parità di trattamento nel settore Arte e Spettacolo in quanto il Teatro Ariston non deve essere un’eccezione alla legge“.

Chiediamo a questo punto – conclude Virzì – che tutti i Teatri italiani possano applicare rigidi criteri e protocolli di monitoraggio della diffusione del COVID-19, sanificazione e distanziamento, come hanno già fatto nei mesi estivi con ottimi risultati per ridare ossigeno ai teatri, quindi riaprirli. Gli stessi hanno registrato, con i cinema durante la loro passata riapertura, il più basso indice di contagio. La legge è uguale per tutti“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin