Fiancheggiatori di Messina Denaro? Trafficante di droga percepiva il reddito di cittadinanza :ilSicilia.it
Trapani

uno degli arrestati era beneficiario del sussidio

Fiancheggiatori di Messina Denaro? Trafficante di droga percepiva il reddito di cittadinanza

13 Novembre 2019

Nicolò Mistretta, 64 anni, di Campobello di Mazara, arrestato nell’operazione Eden 3 e accusato di traffico di droga nell’ambito dell’inchiesta che ruota attorno al boss Matteo Messina Denaro, percepiva dallo scorso aprile il reddito di cittadinanza.

Il sussidio era di 500 euro al mese. L’uomo non aveva un’occupazione ufficiale. Le vecchie sentenze di condanna del 1998 e del 2001 non precludono la concessione del reddito.

Adesso i finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria stanno indagando anche su quest’aspetto e stanno verificando se, alla luce della sua condizione patrimoniale, avesse effettivamente titolo per chiedere e ottenere il sussidio.

LEGGI ANCHE:

Presi fedelissimi di Messina Denaro: il boss “in Mercedes alla Stazione di Trapani”

 

Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Scuola, “prorogare il contratto degli insegnanti precari”

Giovanna D’Agostino è la presidente dell’Associazione “Insieme per il sostegno” di cui fanno parte centinaia di insegnanti precari. In questa intervista si fa portavoce del sentire degli insegnanti precari chiedendo al Governo Conte la proroga del contratto al 31 agosto per tutti i precari della scuola
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona