Ficarra (Udc) nomina Salvatore Scuderi coordinatore cittadino di Ficarazzi :ilSicilia.it
Palermo

"Adesione che conferma la crescita del partito"

Ficarra (Udc) nomina Salvatore Scuderi coordinatore cittadino di Ficarazzi

di
16 Marzo 2021

Il vice coordinatore regionale dell’UDC Sicilia, Elio Ficarra, ha nominato Salvatore Scuderi coordinatore cittadino del partito per la Città di Ficarazzi.

Nato a Palermo il 2 novembre 1982, Scuderi ha collezionato numerose e formative esperienze lavorative nell’ambito dei trasporti, della logistica e della gestione del personale.
Dal luglio 2016 al giugno 2017, il nuovo esponente dell’UDC ha svolto un significativo incarico nelle pubblica amministrazione, in qualità di componente del Nucleo di Valutazione del Comune di Ficarazzi.

Ficarra esprime grande soddisfazione per l’ennesimo tassello aggiunto al mosaico del partito centrista nell’Isola: “Sono lieto di annunciare la nomina di Salvatore Scuderi a coordinatore cittadino dell’UDC per la Città di Ficarazzi. Sono certo che, in virtù delle sue competenze professionali e delle sue doti umane, Scuderi potrà fornire un contributo fattivo al progetto politico del partito che ha nei principi democratici e moderati, unitamente ai valori cristiani, le sue solide e indissolubili basi. Il nuovo coordinatore cittadino – prosegue il consigliere comunale di Palermo – coadiuverà e sosterrà nella maniera più idonea il profilo di Gioacchino Martorana, consigliere del comune di Ficarazzi in quota UDC, con il quale non posso che congratularmi per l’eccellente lavoro di riqualificazione del territorio ed aggregazione, civile e politica, svolto quotidianamente nella sua area di pertinenza. Un’adesione che conferma il percorso di crescita dell’UDC in Sicilia, premiando dedizione, passione e spirito di servizio di tutti gli esponenti del partito centrista nella nostra regione”.

Il coordinatore regionale dell’UDC, Decio Terrana, responsabile nazionale degli enti locali, esterna il suo apprezzamento: “Rivolgo un plauso al consigliere comunale di Palermo, Elio Ficarra, il cui prezioso ed intenso lavoro è certamente alla base di questo ulteriore e significativo step compiuto dall’UDC nell’isola. Voglio dare il benvenuto ed augurare buon lavoro a Salvatore Scuderi, certo che, grazie alle riconosciute esperienze professionali ed alle qualità umane, contribuirà al proseguimento del percorso di crescita e consolidamento del nostro partito in Sicilia”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin