FIGC. Conferenza stampa integrale Gravina neo Presidente FIGC (VIDEO) | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Per Gravina 97,2 % di voti ricevuti mai un'elezione così plebiscitaria in FIGC

FIGC. Conferenza stampa integrale Gravina neo Presidente FIGC (VIDEO)

di
23 Ottobre 2018

Conferenza Stampa integrale Gabriele Gravina dopo elezione a Presidente FIGC al termine dell’ Assemblea straordinaria elettiva all’Hotel Hilton di Roma-Fiumicino con i giornalisti presenti all’evento.
Ricordiamo che Gravina è l’ex numero uno della Lega Pro e nasce come un imprenditore che passa poi allo sport. Per 12 anni, dal 1984 al 1996, è stato il Presidente del Castel di Sangro, la squadra del piccolo comune in provincia dell’Aquila (5mila abitanti), con cui ottenne ben 5 promozioni in dieci anni e disputando anche la Serie B.
Dopo avere vissuto importanti esperienze in Lega C e in Figc, per 2 anni è stato un membro della Commissione tecnica e amministrativa dell’Uefa.
Dopo è stato il capo delegazione della Nazionale di calcio Under 21, guidando la delegazione azzurra anche ai giochi olimpici del 2004 e 2008.
Nel privato ha svolto degli incarichi nel Cda di alcune banche, è stato anche Docente di corsi universitari di management sportivo e gestione organizzativa.
Dal dicembre 2015 Presidente della Lega di calcio professionistico (Lega Pro), incarico che ha ricoperto (confermato) fino alle dimissioni giunte lo scorso 15 ottobre.

All’assemblea riunitasi all’Hotel Hilton di Fiumicino, dei 258 delegati accreditati (pari a 486 voti) non ha partecipato il presidente del Milan, Paolo Scaroni, che non è riuscito a raggiungere Fiumicino a causa di un volo cancellato all’ultimo momento mentre per il Palermo era presente il direttore sportivo Rino Foschi

“Devo ringraziare tutti per il supporto e per il sostegno – ha detto Gravina appena eletto – per le energie che ciascuno ha dato alla mia azione per arrivare a determinati obbiettivi. Ringrazio per la fiducia, per chi vuole vivere la straordinaria esperienza di rilancio del calcio italiano. Dobbiamo puntare moltissimo nel coccolare la passione di tanti dirigenti del calcio italiano, e far sì che ci sia la massima crescita e professionalità, e dobbiamo fare sì che ci sia da parte di tutti la massima collaborazione e supporto. Ora è il momento di lavorare. Il progetto è stato definito ambizioso, so che bisogna lavorare, bisogna non solo saper agire ma anche sognare, progettare e credere. Credo in quello che ho scritto, credo nei miei compagni di viaggio. Il calcio non può più aspettare quindi ripartiamo insieme”.

Di seguito la conferenza stampa integrale realizzata da noi.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.