FIGC. Presentato a Palermo il Progetto "Rete!" con calcio ed inclusione sociale binomio vincente (VIDEO) | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Fiona May testimonial e promotrice con la Figc di questo progetto per Richiedenti Asilo e Rifugiati

FIGC. Presentato a Palermo il Progetto “Rete!” con calcio ed inclusione sociale binomio vincente (VIDEO)

di
1 Ottobre 2018

FIGC. Presentata a Palermo la 5^ Edizione del progetto “Rete!” il programma che vede Calcio ed inclusione sociale protagonisti formando un binomio vincente, un’iniziativa promossa dalla Figc attraverso il Settore Giovanile e Scolastico e il Ministero dell’Interno.
Il progetto è rivolto ai ragazzi degli SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) presenti su tutto il territorio nazionale ed ora è stato presentato anche a Palermo presso la Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile.
Alla conferenza stampa, nel corso della quale sono stati illustrati i dati di crescita progressiva del Progetto “Rete!” sia per quanto riguarda i ragazzi passati dai 237 del 2015 ai 508 di quest’anno che di Sprar con un incremento dai 24 del 2015 ai 39 del 2018, erano presenti – tra gli altri – oltre al padrone di casa , il sindaco Leoluca Orlando anche Vito Tisci, Presidente Nazionale del Settore Giovanile e Scolastico della Figc e Fiona May, responsabile federale della Commissione per l’Integrazione (due volte campionessa mondiale di salto in lungo, specialità in cui è salita due volte sul secondo gradino del podio olimpico. È tuttora la detentrice del record italiano di salto in lungo, sia outdoor che indoor.
Avendo conquistato quattro medaglie ai campionati del mondo,(due ori,un argento e un bronzo) la May è ad oggi l’atleta italiana che più volte è salita sul podio ai campionati del mondo di atletica leggera.)

Durante la presentazione del progetto, presente anche una rappresentanza dello SPRAR di Cammarata e che rientra nel programma di attività sviluppate in occasione della Settimana europea dello Sport ed è stato spiegato anche che soprattutto in Sicilia (la regione che in ambito sportivo ha vinto nei primi tre anni classificandosi nell’ultima edizione al secondo posto con la rappresentativa di Milazzo) aumenta il livello di felicità di un essere umano mentre diminuisce la paura di essere messi in disparte.

Effetto collaterale non di secondo piano vista la difficoltà al giorno oggi di riuscire a sorridere e sentirsi felici dopo anni che ci hanno portato verso la disoccupazione e la povertà … quindi complimenti se il progetto ha raggiunto questi risultati.

Infine ricordiamo che con questi atleti i tecnici federali hanno svolto ben 585 allenamenti ed anche che è stato realizzato uno studio scientifico svolto in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

https://www.facebook.com/ComunediPalermo/videos/1987595274865683/

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin