FIGC Progetto "Rete!". Ai nostri microfoni il Presidente Tisci e la campionessa mondiale Fiona May. (VIDEO) | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Vito Tisci, Fiona May e la Figc uniti per supportare il progetto "Rete!"

FIGC Progetto “Rete!”. Ai nostri microfoni il Presidente Tisci e la campionessa mondiale Fiona May. (VIDEO)

di
1 Ottobre 2018

FIGC. Presentato presso la Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile di Palermo il progetto della Figc “Rete !” alla presenza del Sindaco, Leoluca Orlando.

Ai nostri microfoni Vito Tisci e Fiona May protagonisti della conferenza stampa di presentazione di questa quinta edizione del progetto, rivolto ai ragazzi degli SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati)  presenti su tutto il territorio nazionale.

«Questo progetto conferma l’impegno e la sensibilità della Federazione nei confronti di tematiche molto importanti quali l’inclusione e l’integrazione – ha sottolineato Vito Tisci, Presidente Nazionale del Settore Giovanile e Scolastico della Figc  – gli Sprar possono essere un serbatoio di talenti in funzione dell’attività professionistica come dimostra il tesseramento di un ragazzo da parte del Trapani ma l’aspetto principale è la funzione sociale di queste strutture. Che danno la possibilità ad alcuni ragazzi in difficoltà di coltivare un sogno e di ridurre le proprie condizioni di disagio».

In qualità di testimonial anti-razzismo Fiona May , Responsabile federale della Commissione per l’Integrazione, sponsorizza questo genere di iniziative: «Da ex atleta voglio ribadire che nella vita e nello sport non ci devono essere differenze o pregiudizi. Il Progetto Rete, di cui sono molto appassionata, si basa sul calcio ma va oltre il calcio».

Fiona May  è un’ex lunghista, triplista e attrice britannica naturalizzata italiana.

Nel corso della propria carriera sportiva si è laureata due volte campionessa mondiale di salto in lungo, specialità in cui è salita anche due volte sul secondo gradino del podio olimpico.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin