Filarmonica Laudamo: a Messina la performance della flautista Alessandra Giura Longo e l'artista francese Sofi Hemon :ilSicilia.it
Messina

Appuntamento giovedì 5 dicembre

Filarmonica Laudamo: a Messina la performance della flautista Alessandra Giura Longo e l’artista francese Sofi Hemon

2 Dicembre 2019

Una straordinaria performance multimediale ideata da due grandi artiste: la flautista Alessandra Giura Longo e l’artista francese Sofi Hemon, basata su Crippled Symmetry di Morton Feldman, per la rassegna «Accordiacorde», all’interno la 99ª Stagione della Filarmonica Laudamo, giovedì 5 dicembre alle ore 19, presso la Sala Sinopoli del Teatro Vittorio Emanuele.

L’evento è in collaborazione con “E.A.R. Teatro di Messina” e “Il Cantiere dell’Incanto”.

Morton Feldman, compositore americano fra i più importanti del secondo Novecento, in Crippled Symmetry si ispira ai motivi dei tappeti fatti a mano dalle popolazioni nomadi dell’Anatolia, rimanendo affascinato dalla simmetria asimmetrica dei motivi di questi tappeti “non meccanica, ma tracciata idiomaticamente”.

In seguito ad un viaggio di ricerca in Sardegna, supportate da antropologi, e studiosi della tessitura tradizionale sarda, la Giura Longo e la Hémon, ipotizzano l’esistenza di una corrispondenza fra i motivi dei tappeti anatolicie di quelli sardi.

Nasce così “Tróttu”, che vede i musicisti immersi nelle immagini di Sofi Hémon in dialogo con la musica di Feldman.

La parola “Tróttu” viene dal sardo e significa “storto, zoppo, deviante(crippled)”. Con la Giura Longo e la Hémon, anche Francesco Ciminiello al vibrafono e alle percussioni, e Silvia Corda al pianoforte e alla celesta.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.