Finanziaria, Sunseri: "Impossibile approvare il bilancio 2021/2023" :ilSicilia.it

Ddl di stabilità approssimativo

Finanziaria, Sunseri: “Impossibile approvare il bilancio 2021/2023”

di
22 Febbraio 2021

Il bilancio 2021-2023 e la finanziaria del governo Musumeci si basano sul rendiconto del 2018. Potrebbe sembrare uno scherzo ma purtroppo non lo è. I documenti contabili della Regione Siciliana, arrivati la scorsa settimana all’Ars, infatti si basano sul rendiconto 2018 dato che quello 2019 è stato ritirato in autotutela dopo che la procura della Corte dei Conti ha rilevato circa 300 milioni di euro di residui attivi che andavano cancellati. Musumeci costringe l’Ars a lavorare alla cieca. Una situazione inammissibile”.

Lo dichiara il deputato regionale del Movimento 5 Stelle e componente della Commissione Bilancio all’Ars, Luigi Sunseri.

“Musumeci e i suoi assessori – spiega Sunseri – presentino il prima possibile il rendiconto 2019 altrimenti è impossibile capire quali sono i saldi del bilancio. Nei documenti arrivati all’Ars inoltre non c’è alcun riferimento al piano di rientro concordato con lo Stato. Altra anomalia non di poco conto è il fatto che si vogliono mettere da parte 100 milioni di euro per un presunto maggiore disavanzo derivante dalla gestione 2020. Il tutto senza conoscerne la reale portata. A questo si aggiunge inoltre l’assoluta mancanza di traccia dei 120 milioni di euro derivanti dalla sentenza che condanna la Regione a risarcire l’Esa, l’Ente di sviluppo agricolo. In queste condizioni il parlamento siciliano non può approvare né bilancio, né finanziaria. I siciliani non meritano tanta approssimazione” – conclude Sunseri.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin