Flash mob per l'albero abbattuto al Foro Italico: "Oggi celebriamo il suo funerale" [Video servizio] :ilSicilia.it
Palermo

I cittadini chiedono spiegazioni

Flash mob per l’albero abbattuto al Foro Italico: “Oggi celebriamo il suo funerale” [Video servizio]

di
12 Marzo 2018

 

Un flash mob spontaneo, organizzato dalle associazioni, per richiamare l’attenzione sull’azione commessa dall’Amministrazione comunale, che il 9 marzo, ha deciso di abbattere il Ficus Elastica al Foro Italico di Palermo. Un atto che non è passato inosservato agli occhi di tantissimi palermitani e di diverse associazioni che hanno organizzato la manifestazione a seguito di una vasta mobilitazione sui social.

L’azione del Comune si è conclusa lunedì mattina quando gli operai hanno tolto ogni traccia dell’albero, azione, anche questa, non gradita da molti cittadini che hanno a cuore il ”verde” di questa città e che hanno denunciato il tempismo con cui sono stati rimossi i resti mutilati del ficus.                                        

elvira-dragonia-vernengo

Elvira Dragonia Vernengo, Laboratorio regione e ambiente IDV e tutela degli animali, ha affermato: ”Nessun tentativo da parte dell’Amministrazione di preservarlo con gli opportuni e certamente possibili accorgimenti tecnici e quindi salvarlo. Soltanto una gran fretta nell’eliminarlo di cui non si comprende la ‘ragione’”, ha concluso una delle organizzatrici del flash mob.

fabio-alfano-comitato-bene-collettivo

Facendo riferimento alla diffida presentata dalle associazioni per l’abbattimento degli altri alberi, Fabio Alfano del Comitato bene collettivo dice: ”Si fa presente che è necessario organizzare un fronte comune contro la previsione di questa amministrazione di volere abbattere altri alberi per ragioni di ‘sicurezza’ ”.

GUARDA IL VIDEO SERVIZIO IN ALTO.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin