Flebologia, l'eccellenza siciliana nella cura della malattia venosa :ilSicilia.it
Palermo

concluso il 31° congresso nazionale

Flebologia, l’eccellenza siciliana nella cura della malattia venosa

di
8 Ottobre 2018

Si è concluso il 31° congresso nazionale della Società Italiana di Flebologia a Palermo presso il Mondello Palace Hotel: alta la partecipazione del personale medico e sanitario proveniente da tutta Italia e non solo.

La prima giornata si è aperta con una tavola precongressuale sulla nutrizione, moderata dal professore Gioacchino Calapai , ordinario di Farmacologia all’Università di Messina; mentre i lavori congressuali veri e propri sono stati inaugurati presso la Sala Gialla del Palazzo dei Normanni dal Rettore dell’Università di Palermo Fabrizio Micari e dal professore Gaspare Gulotta, direttore del dipartimento di Chirurgia Vascolare del Policlinico di Palermo e presidente onorario del congresso insieme alla giornalista Livia Azzariti e al commissario straordinario del Policlinico di Palermo, Fabrizio De Nicola, dal professore Giuseppe Genovese, che nel 1986 diede vita alla Società Italiana di Flebologia e dal professore Gennaro Quarto, presidente nazionale della SIF: “Un grande riconoscimento per la città di Palermo, proprio in quest’anno che la vede Capitale della Cultura Italiana, poiché dopo tanti anni riportare il congresso nazionale della SIF nel capoluogo siciliano significa dare un senso di appartenenza alla scuola medica della Flebologia”.

Il presidente e organizzatore del congresso dottore Edmondo Palmeri, punto di riferimento per la Flebologia a Palermo ha sottolineato come questo sia stato un evento importante per sottolineare al mondo intero l’eccellenza siciliana nella cura della malattia venosa, patologia complessa del nostro tempo.

Presente al congresso il presidente di Omeoimprese Giovanni Gorga che ha voluto sottolineare l’importanza della medicina omeopatica:  “L’omeopatia è normata da leggi nazionali ed europee e i medicinali omeopatici sono farmaci sui quali vigono le regole della Agenzia Nazionale del Farmaco (AIFA). Come tali vanno utilizzati sotto il consiglio e la guida di uno specialista. Recentemente abbiamo presentato un vademecum sul corretto uso dei nostri farmaci perché non possiamo più accettare che si parli di omeopatia come medicina alternativa, bensì complementare. Auspichiamo che le Regioni, come ha già fatto la Sicilia, recepiscano in fretta l’accordo Stato-Regioni che prevede l’obbligo per gli Ordini dei Medici di aprire appositi registri. È arrivato il momento di mettere la parola fine a polemiche sterili sul nostro settore, che hanno il solo scopo di intimidire i pazienti e i medici. La nostra non è pseudo scienza, ma una medicina ufficiale, regolamentata da un preciso quadro normativo”.

SIF congresso flebologiaTre giorni, dal 4 al 6 ottobre, in cui non soltanto i medici si sono confrontati con diverse sessioni per l’aggiornamento e la formazione: dai corretti stili di vita alle cure termali, dalla chirurgia tradizionale ai trattamenti innovativi della flebologia.

Il congresso di quest’anno ha visto anche la sessione dedicata alla Medicina Estetica: il Dott. Giovanni Alberti, ha presentato una relazione sulle alternative nella scleroterapia estetica ed ha anticipato l’evento delle VI Giornate di Medicina Estetica che dal 9 all’11 novembre si terranno a Palermo.

Importante il coinvolgimento, nella sessione Internazionale di Flebologia Euro-mediterranea, di due esponenti dell’Unione Internazionale di Flebologia, il Dott. Sergio Gianesini, vicepresidente dell’American College of Phlebology e il Dott. Oscar Bottini dell’Argentinian College of Venous and Lymphatic Surgery, Chair dell’Education Committee, che hanno anticipato l’evento medico, sociale e sportivo vWINter days international meeting a Cortina d’Ampezzo dal 22 al 26 Gennaio 2019 , dove i più grandi specialisti della patologia venosa e linfatica provenienti da oltre 40 nazioni, si incontreranno per affrontare, in modo multidisciplinare e completo, le problematiche congiunte a patologie impattanti sulla quotidianità di una persona su due.

Grande affluenza dei rappresentanti della Società Spagnola, Turca, Egiziana e il Presidente della Società Ellenica di Dermatochirurgia, Dott. Zois Polizois. La grande novità di quest’anno è stata l’apertura alla Consulta delle professioni sanitarie: il presidente dell’AIFI, Associazione Italiana Fisioterapisti, Filippa Piazzese si è detta soddisfatta per la grande attenzione da parte del mondo scientifico nel coinvolgere infermieri, podologi, tecnici ortopedici e fisioterapisti in una sezione speciale tecnico formativa che contribuisce ad innalzare sempre più il livello di tutte quelle professioni sanitarie che sempre più fanno da supporto alla professione medica.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Il Gatto Obeso e le ZTL

Il gatto obeso e sazio non avrà mai stimoli a sforzarsi per andare a cercare i topi. Quindi non ho aspettative da “nuovi soldati”, sono siciliano e vivo a Palermo e dietro a nuovi volti mi farò la domanda più importante: “a cu appartieni?”
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

La ddraunàra: i racconti di Silvana Grasso

È disponibile dal 16 luglio La ddraunàra, la raccolta di racconti di Silvana Grasso, a cura di Gandolfo Cascio ed edita da Marsilio che ripubblica così due opere, Nebbie di ddraunàra (Le Tartarughe 1993) e Pazza è la luna (Einaudi 2007).

I giannizzeri

A partire soprattutto dal 1850, il controllo del territorio in Sicilia diviene sempre più arduo per la gendarmeria borbonica. Gruppi armati dediti al malaffare, bande e banditi, nonostante l’inasprimento delle pene – il ricorso all’esecuzione diretta era prassi ordinaria - percorrevano senza molti contrasti le campagne siciliane e rendevano difficile garantire la sicurezza.
. Rosso & Nero .
di Elio Sanfilippo

Palermo fa acqua da tutte le parti, Orlando cambi tutto o si dimetta

I cittadini sono sommersi dall'immondizia, intere zone trasformate in discariche, lavori stradali che non finiscono mai, servizi pubblici che non funzionano, fino allo scandalo dei cimiteri dove non si capisce perché non si sono avviate le procedure per la costruzione del nuovo cimitero previsto dal piano regolatore.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.