Flop dei saldi, il Codacons: "Sono ormai obsoleti, vanno aboliti per legge" :ilSicilia.it

Confcommercio: "Non c'è stata la corsa all'acquisto"

Flop dei saldi, il Codacons: “Sono ormai obsoleti, vanno aboliti per legge”

di
15 Gennaio 2018

Flop dei saldi in Sicilia: la corsa agli acquisti che si aspettava non c’è stata. La partenza dei saldi, che hanno avuto il via il 6 gennaio, è partita male complice il “Black Friday” e le spese natalizie che hanno ridotto la disponibilità economica delle famiglie.

“Non c’è stata la corsa all’acquisto – riferisce Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo -. I negozi hanno lavorato, ma senza registrare particolari incassi. La lieve ripresa e il rinnovato clima di fiducia dei consumatori – continua – hanno sbloccato le spese anche prima dell’avvio dei saldi. Merito di offerte e promozioni che le attività commerciali hanno riservato alla propria clientela e che hanno spinto tanti a fare acquisti anche a dicembre”.

E parte la polemica: “I saldi di fine stagione sono oramai obsoleti e superati, non incontrano più l’interesse dei consumatori e, pertanto, vanno aboliti per legge”, lo afferma il Codacons, che sottolinea come siano profondamente cambiate le abitudini d’acquisto dei cittadini, e come per questo motivo i saldi stiano facendo registrare l’ennesimo flop.

Il budget medio nazionale dedicato ai saldi invernali scenderà a una media di 168 euro a famiglia, con una contrazione del -4% rispetto agli sconti di fine stagione del 2017.

“Le vendite durante i saldi fanno registrare una contrazione – spiega l’associazione – le famiglie infatti non prevedono di effettuare grandi acquisti durante gli sconti né dedicheranno significativi budget di spesa ai saldi, al punto che solo il 40% degli italiani conta di approfittare delle vendite di fine stagione per fare qualche acquisto nei negozi”.

Il flop dei saldi è da attribuire sia alla partenza degli sconti a ridosso delle festività natalizie e di Capodanno –  spiega il presidente Carlo Rienzi – , quando i portafogli degli italiani risultano già svuotati dalle spese per regali, pranzi e cenoni, sia a profonde modifiche nelle abitudini dei consumatori i cittadini possono ormai acquistare tutto l’anno prodotti scontati attraverso le piattaforme e-commerce, con il commercio online che attira sempre più, come le iniziative tipo il Black Friday che hanno portato le famiglie ad anticipare acquisti prima relegati al periodo dei saldi”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin