Flop Depurazione: "Palermo unico Comune virtuoso. Fine lavori fognari nel 2021" :ilSicilia.it
Palermo

Lo ha detto il commissario nazionale Enrico Rolle

Flop Depurazione: “Palermo unico Comune al passo in Sicilia. Fine lavori fognari nel 2021”

di
1 Giugno 2018

“Gli interventi a Palermo per le reti fognarie e l’impianto di depurazione di Acqua dei Corsari sono in totale 13 per un importo di circa 100 milioni di euro. Tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 saranno ultimati e potranno assicurare sia il risanamento della costa che la fine delle sanzioni pecuniarie erogate dalla Corte di giustizia europea“. Lo dice in una nota Enrico Rolle, Commissario straordinario del governo per la progettazione, l’affidamento e la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento dei sistemi di collettamento, fognatura e depurazione oggetto di condanna della Corte di giustizia europea.

Enrico Rolle

Rolle ha prima incontrato l’assessore regionale Alberto Pierobon, poi in conferenza stampa con il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l’assessore comunale Emilio Arcuri ha parlato degli interventi per il disinquinamento della fascia costiera del capoluogo.

“Il Comune di Palermo – ha aggiunto Rolle – è uno dei partner che ha meglio operato fino a oggi: nel periodo in cui si sono verificati rallentamenti, ha lavorato per produrre progettazioni esecutive che ci consentono di andare a gara rapidamente e di accelerare i tempi di realizzazione delle opere”.

LE REAZIONI.
Paolo Caracausi
Paolo Caracausi

“Il fatto che a Palermo, entro il 2021, si completeranno le 13 opere per la depurazione delle acque reflue ad oggi commissariate è una buona notizia per la città: speriamo che in questo modo si possano affievolire le sanzioni dell’Unione europea che riguardano in particolar modo la Sicilia”. Lo dice Paolo Caracausi, consigliere comunale di Palermo di Idv, commentando la conferenza stampa tenutasi oggi tra il sindaco Orlando e il commissario straordinario nazionale Enrico Rolle.

“Si tratta di cantieri per 100 milioni di euro – dice Caracausi – che consentiranno non solo di bonificare tutta la Costa Sud, ma di far tornare all’antico splendore soprattutto il fiume Oreto. Proprio ieri ho partecipato, insieme al vicesindaco Sergio Marino e alle associazioni, al tavolo tecnico presso l’assessorato regionale all’Ambiente che sta riunendo tutti gli enti coinvolti e il cui obiettivo è approvare, in tempi brevi, il contratto di fiume e fare dell’Oreto una risorsa per il territorio”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.