Fondi ex Gescal, Miconi (Ance Palermo): "Speriamo che i progetti diventino velocemente cantieri" :ilSicilia.it
Palermo

INTERVENTI PER 58,7 MILIONI DI EURO

Fondi ex Gescal, Miconi (Ance Palermo): “Speriamo che i progetti diventino velocemente cantieri”

di
23 Maggio 2020

Nella giornata di ieri è stato approvato al consiglio comunale di Palermo i fondi ex Gescal rimasti per decenni nel cassetto e recuperati grazie al Patto per il Sud.

Un accordo tra la Regione Siciliana e il Comune di fine aprile ha permesso di sbloccare un fondo di 58,7 milioni di euro rimasto impantanato per vent’anni che servirà a finanziare decine di interventi di riqualificazione nei quartieri periferici Sperone, Zen e Borgo Nuovo, dalla ristrutturazione di alcune scuole alla realizzazione di parchi e giardini fino al recupero o al completamento di strade e piazze.

Siamo contenti dell’accelerazione in Consiglio comunale dello sblocco dei fondi ex Gescal e speriamo che i progetti diventino velocemente cantieri, dato che ormai i tempi della burocrazia sono insostenibili”, afferma il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi.

Abbiamo detto più volte che l’avvio di cantieri piccoli e medi è la strada da intraprendere per cercate di uscire da questa profonda crisi e dotare la città di nuovi servizi – continua Miconi -. Adesso è ancora più necessario e urgente costituire quella task force per l’emergenza nel settore dell’edilizia tra Ance e Comune di cui spesso si è parlato, per monitorare e accelerare l’avvio delle opere e svolgere attività di monitoraggio sull’avanzamento dei lavori realizzati con i fondi ex Gescal, ma anche con quelli per le periferie e per i parcheggi che l’amministrazione regionale sta accreditando al Comune di Palermo”, chiosa il presidente di Ance Palermo.

LEGGI ANCHE

Palermo, il consiglio comunale approva i fondi ex Gescal. In arrivo 58 milioni per le periferie

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.