Fontana Monumentale de 'I Malavoglia' a Catania, Pogliese: "A settembre sarà restituita più bella di prima" :ilSicilia.it
Catania

IL COMMENTO DEL PRIMO CITTADINO

Fontana Monumentale de ‘I Malavoglia’ a Catania, Pogliese: “A settembre sarà restituita più bella di prima”

di
24 Giugno 2020

Una grande gru con lunghi e possenti cavi d’acciaio ha tirato la fontana monumentale de “I Malavoglia”, realizzata nel 1975 dallo scultore Carmelo Mendola, dalla sua sistemazione nel centro della piazza intitolata a Giovanni Verga. Un momento cruciale degli interventi di ripristino dell’opera, di grande mole, da parecchi anni non funzionante e ridotta in cattive condizioni, grazie ai lavori urgenti che l’amministrazione comunale ha appaltato per riqualificare uno dei simboli di Catania.

Questa mattina – afferma il sindaco di Catania Salvo Poglieseho effettuato un sopralluogo, affiancato dal capo di gabinetto

Salvo Pogliese

Giuseppe Ferraro, dal direttore dei lavori pubblici comunale Salvo Marra e dal Rup Carlo Davì. Dopo 45 anni l’opera artistica è stata sollevata dalla sua postazione per essere restituita alla sua bellezza con il puntuale lavoro delle maestranze. A settembre restituiremo più bella e funzionale ai cittadini questo monumento che hanno scelto di riqualificare, una volontà che abbiamo condiviso. Assieme alla fontana che ricorda uno dei momenti più drammatici del romanzo verghiano rifaremo il nuovo impianto d’illuminazione e coi fondi del ribasso della gara d’appalto rinnoveremo la pavimentazione di parte di piazza Verga che da oltre un decennio non è stata più curata“.

La scultura di Mendola, sistemata provvisoriamente su una piattaforma, verrà ripristinata nel suo colore bronzeo originario e illuminata di luce bianca come all’origine. I lavori la cui esecuzione è dovuta slittare a causa del lockdown per il coronavirus, sono stati aggiudicati per un importo a base d’asta di 194.038,43 e altri 46.099,28 euro per ulteriori somme a disposizione dell’Amministrazione, nell’ambito del progetto per la democrazia partecipata con l’espressione di preferenza dei cittadini, grazie ai fondi regionali vincolati allo scopo di incentivare la condivisione dei territori delle scelte politico amministrative.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.