Forbes, due siciliani tra i "30 under 30" più influenti d'Europa [FOTO-VIDEO] :ilSicilia.it
Banner Bibo
Caltanissetta

Giuseppe Cicero e Martina Ferracane

Forbes, due siciliani tra i “30 under 30” più influenti d’Europa [FOTO-VIDEO]

di
24 Gennaio 2018
Martina Ferracane e Giuseppe Cicero, Oral3D
Martina Ferracane e Giuseppe Cicero, Oral3D
Giuseppe Cicero
Martina Ferracane, CEO Oral3D
Giuseppe Cicero
Giuseppe Cicero

Il giovane medico siciliano Giuseppe Cicero, classe 1990, padre di Caltanissetta e madre palermitana, è stato nominato lunedì scorso a Londra dalla prestigiosa rivista Forbes nella “Under 30 Europe List”, la lista dei 30 under 30 più influenti in campo medico a livello Europeo. 

Il Dottor Cicero è laureato con lode all’Università degli studi di Tor Vergata, facoltà di Medicina e Odontoiatria a Roma. In seguito è stato accettato nel programma di Parodontologia post laurea alla New York University dove ha frequentato 3 anni di Chirurgia parodontale e impiantare.

È stato selezionatoforbes 30 under 30 da Forbes per l’anno 2018, poiché considerato uno di quei giovani che, «grazie alla ricerca e all’utilizzo di nuove tecnologie stanno partecipando al cambiamento della medicina».

Martina Ferracane, CEO Oral3D

Cicero, che oggi lavora tra Roma New York e Madrid, dove possiede una cattedra all’Università Europea, ha ideato e sviluppato insieme alla collega siciliana Martina Ferracane (ricercatrice di politiche pubbliche, anche lei premiata da Forbes) una start-up chiamata Oral 3D che sta permettendo a dentisti di tutto il mondo l’utilizzo di strumenti di ultima generazione come la stampante 3D per la ricostruzione ossea, fino a poco fa utilizzati solo in pochissimi studi dentistici visti i costi elevati sia per i medici che per i pazienti.

«Il dottor Giuseppe Cicero con il suo impegno è uno dei giovani protagonisti che stanno determinando il cambiamento della medicina non solo attraverso l’introduzione di strumenti tecnologici ma anche grazie all’utilizzo di un nuovo modo di comunicare con i pazienti. Il suo sogno è quello di dare a tutti la possibilità di sottoporsi a cure fino ad oggi economicamente inaccessibili e soprattutto ridare il sorriso a pazienti che hanno subito subito traumi derivanti da incidenti o da malformazione genetiche».

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin