Forestali, Lo Curto(UDC): "Riforma per ordine nel settore lavoratori stagionali" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Forestali, Lo Curto(UDC): “Riforma per ordine nel settore lavoratori stagionali”

di
21 Maggio 2021

“Sui forestali, la riforma che ci apprestiamo ad esaminare è certamente coraggiosa e mette ordine al settore frammentato dall’impiego stagionale degli operatori. Da tempo gli oltre 19mila precari attendevano risposte. Ora c’è una proposta concreta che mette fine alle categorie di settantottisti, centunisti e centocinquantunisti, poiché tutti i lavoratori potranno essere impiegati per 180 giorni anche con mansioni più ampie e la garanzia di un reddito maggiore, a vantaggio della salvaguardia del territorio boschivo e delle campagne antincendio. Siamo pronti in parlamento, come forza di maggioranza, a lavorare per giungere all’approvazione della riforma” afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

“Va detto che con il governo Musumeci gran parte delle risorse destinate al comparto dei forestali, in questa legislatura, sono state spostate in maniera crescente dal bilancio regionale ai fondi strutturali, con progetti di rimboschimento e tutela del territorio che hanno avuto l’avallo della Commissione Europea. Oggi parliamo, infatti, di bosco produttivo grazie al cambio di paradigma che presto porterà anche alla consapevolezza che gli oltre 230 milioni di euro, complessivamente impegnati, supereranno il retaggio dell’assistenzialismo e si collocheranno tra le spese che aiutano lo sviluppo della Sicilia”,conclude il capogruppo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro