Forestali, Lo Curto(UDC): "Riforma per ordine nel settore lavoratori stagionali" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Forestali, Lo Curto(UDC): “Riforma per ordine nel settore lavoratori stagionali”

di
21 Maggio 2021

“Sui forestali, la riforma che ci apprestiamo ad esaminare è certamente coraggiosa e mette ordine al settore frammentato dall’impiego stagionale degli operatori. Da tempo gli oltre 19mila precari attendevano risposte. Ora c’è una proposta concreta che mette fine alle categorie di settantottisti, centunisti e centocinquantunisti, poiché tutti i lavoratori potranno essere impiegati per 180 giorni anche con mansioni più ampie e la garanzia di un reddito maggiore, a vantaggio della salvaguardia del territorio boschivo e delle campagne antincendio. Siamo pronti in parlamento, come forza di maggioranza, a lavorare per giungere all’approvazione della riforma” afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

“Va detto che con il governo Musumeci gran parte delle risorse destinate al comparto dei forestali, in questa legislatura, sono state spostate in maniera crescente dal bilancio regionale ai fondi strutturali, con progetti di rimboschimento e tutela del territorio che hanno avuto l’avallo della Commissione Europea. Oggi parliamo, infatti, di bosco produttivo grazie al cambio di paradigma che presto porterà anche alla consapevolezza che gli oltre 230 milioni di euro, complessivamente impegnati, supereranno il retaggio dell’assistenzialismo e si collocheranno tra le spese che aiutano lo sviluppo della Sicilia”,conclude il capogruppo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin