Fortè: lavoratori allo stremo, i sindacati scendono in piazza :ilSicilia.it
Palermo

Nuovo sit-in dei lavoratori

Fortè: lavoratori allo stremo, i sindacati scendono in piazza

di
27 Dicembre 2019

lavoratori dei supermercati Fortè scendono in campo a sostegno della vertenza, organizzata dalla Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, che vede coinvolti oltre 500 dipendenti della nota azienda isolana

Un folto corteo si è snodato all’interno delle strade del centro di Palermo, in particolare in via Terrasanta, per esprimere tutto il proprio malcontento verso una crisi che sta mettendo in ginocchio il colosso della GDO siciliana.

Un 2019 amaro per questi lavoratori, per lo più monoreddito, che giorno dopo giorno temono sempre più di non poter sostentare i bisogni quotidiani delle loro famiglie – dice Mimma Calabrò, segretario generale della Fisascat Cisl Siciliaecco perché abbiamo organizzato, un corteo che partirà da piazza Alberico Gentili per raggiungere il punto vendita di via Generale Di Maria dove è organizzato il sit-in.

I lavoratori – prosegue la segretaria Cisl – sono ormai allo stremo: i troppi ritardi nel pagamento degli stipendi sono diventati insostenibili. Ad aggravare ancor più la situazione, la domanda di ammissione all’amministrazione straordinaria formulata dall’azienda che ha bloccato la procedura di cessione di 56 punti vendita alla Apulia Distribuzione”.

Il tribunale di Catania, presso cui è stata depositata la procedura, si pronuncerà sull’eventuale autorizzazione il 7 gennaio.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin