Forza Italia, fiducia a Miccichè: il plauso dei giovani del partito :ilSicilia.it

LE PAROLE DEL COORDINATORE MINEO

Forza Italia, fiducia a Miccichè: il plauso dei giovani del partito

di
22 Aprile 2021

Plaudiamo alla rinnovata e piena fiducia nel coordinatore regionale Gianfranco Miccichè, scaturita dopo la riunione del partito tenutasi ieri pomeriggio“. Lo scrive in una nota il coordinatore regionale di Forza Italia giovani, Andrea Mineo.

Dal confronto franco e leale che si è sviluppato – aggiunge Mineo – si deve ripartire, perché sarebbe folle disperdere quanto di buono è stato realizzato negli ultimi anni in termini di consenso, adesioni, appeal e azioni di governo, che hanno portato il partito a sfiorare il 20% dei consensi. Nessuno può disconoscere che i meriti di questo successo siano attribuibili principalmente all’azione portata avanti da Gianfranco Miccichè“.

Anche in Forza Italia, come è normale che sia, vi è una dialettica democratica sulla visione della politica, delle azioni, delle strategie da portare avanti e su queste visioni si determinano maggioranze e minoranze. L’importante – conclude – è che dopo il confronto si ritorni ad essere una forza unitaria per ricominciare a lavorare con la stessa foga degli ultimi anni per rafforzare l’azione del partito“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin