11 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.59

crisi fra i berlusconiani

Forza Italia si squaglia, nove parlamentari passano con Toti, una senatrice con Renzi

19 Settembre 2019

Forza Italia si squaglia? Pare proprio di sì, e comunque il trend di questi giorni non fa certo presagire nulla di buono per il partito di Silvio Berlusconi.

All’indomani della nascita di “Italia viva“, la neo formazione di Matteo Renzi, una senatrice azzurra, Donatella Conzatti, ha deciso di abbandonare il Cavaliere per passare nelle fila dell’ex rottamatore e sembra che altri possano presto decidere di seguirla.

Ma la scissione serpeggiante in Forza Italia – oltre ai boatos che vorrebbero in uscita anche Mara Carfagna, che due sere fa ha invitato a cena una cinquantina fra deputati e senatori – vede accrescere il numero di parlamentari che stanno passando con il governatore della Liguria Giovanni Toti. Ieri la pattuglia di deputati e senatori che hanno seguito Toti e aderito al suo movimento “Cambiamo” è salita a nove: ai 5 deputati che avevano abbandonato Forza Italia la scorsa settimana si sono aggiunti adesso anche quattro senatori: Massimo Vittorio Berruti, Gaetano Quagliariello, Gino Vitali e Paolo Romani.  

E sempre ieri, è stato depositato dallo stesso Giovanni Toti l’atto costitutivo del nuovo partito: “Da questo momento – ha scritto il governatore della Liguria su Facebook – il panorama politico si arricchisce ufficialmente di una nuova forza che punta a dare voce a tutti coloro che non si sentono più rappresentati dai partiti tradizionali e sognano un centrodestra nuovo. Da oggi gli uomini e le donne che credono nella crescita, nello sviluppo, nella meritocrazia e nel futuro hanno una nuova casa! Si parte, Cambiamo insieme”.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.