Francesco Giambrone a IlSicilia.it: "Vivere il teatro è l'unico modo per amarlo" | VIDEO INTERVISTA :ilSicilia.it
Palermo

Parla il sovrintendente

Francesco Giambrone a IlSicilia.it: “Vivere il teatro è l’unico modo per amarlo” | VIDEO INTERVISTA

di
20 Marzo 2018

La Fondazione Teatro Massimo, scegliendo i binari della cultura e dell’impegno sociale, si è aperta negli ultimi anni alla città proponendo attività diversificate rivolte a tutti.

Il costo contenuto dei suoi biglietti, una rarità fra i grandi teatri d’Opera, il coinvolgimento dei giovani e dei migranti, l'”Opera Camion“,  che porterà nel quartiere Danisinni il teatro, e non ultimo il cartellone della stagione corrente che porterà, sul palco del terzo teatro d’opera più grande d’Europa, presenza internazionali.

Sono questi i principali punti per cui, nei giorni scorsi, il prestigioso quotidiano americano New York Times ha dedicato la prima pagina con un corposo approfondimento relativo alla storia del Teatro Massimo e alla crescita artistica degli ultimi anni, sottolineando come oggi la struttura non sia “solo una bella facciata ma un simbolo antimafia“.

Al sovrintendente Francesco Giambrone abbiamo chiesto una riflessione sull’onda di questa visibilità internazionale e sulle prossime attività in programma.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.