Franco La Rosa a ilSicilia.it: "L'altro da noi è la risorsa per eccellenza" | Video intervista :ilSicilia.it
Palermo

Medico umanista e analista junghiano

Franco La Rosa a ilSicilia.it: “L’altro da noi è la risorsa per eccellenza” | Video intervista

di
28 Novembre 2018

Guarda la video intervista in alto

Il CIPA, Centro Italiano di Psicologia Analitica – Istituto Meridionale, ha organizzato nei giorni scorsi, in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo e con l’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri, un convegno da titolo “Un discorso sulla pace tra l’individuale e il collettivo: cura d’anima e visione del mondo“, aperto dalla Lettura Magistrale del professore Franco La Rosa, medico umanista e analista junghiano.

Franco La Rosa

Dall’incontro è nata l’occasione per fare una riflessione, partendo dal concetto di pace, sui contorni della società odierna e sugli strumenti che ha l’uomo per vivere pienamente, al meglio, la relazione con l’altro.

Di difficile definizione, la pace è di certo un’istanza interiore continuamente minacciata dalle quote istintuali, irrisolte, da quelle parti aggressive che risiedono in ciascun essere umano.

Serve a poco – ci dice il professore La Rosa nella video intervista – negare l’una o l’altra parte, la cosa più utile è fare integrare queste parti in chiave simbolica, recuperando una soluzione produttiva all’aggressività“.

L’epoca in cui viviamo, “che ha perso la dimensione sacrale“, priva della possibilità di andare a fondo e di connotarci secondo le nostre “equazioni personali“, manca della funzione culturale, nelle sue diverse declinazioni.

Aspetti etici, rispetto dell’altro, la dimensione della pace come necessità in virtù dell’altro: “La presunzione di buona fede è quello che conta nella vita – continua La Rosa – se già nella mia mente c’è la possibilità che l’altro mi offre l’opportunità di rivisitare le mie posizioni, arricchendomi, corro il rischio solamente di stare molto meglio. L’angoscia è che l’altro da noi possa essere la dimensione minacciosa: l’altro è la risorsa per eccellenza“.

L’incontro, dunque, come strumento concreto per integrare le nostre parti irrisolte.

Basterebbe che ognuno di noi facesse la propria parte – conclude il Professore – dovremmo imparare a guardare alla meta come ad un progetto straordinario, da realizzare con gli strumenti più sani e più etici possibili“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin