Fratelli d'Italia, Pogliese coordinatore per la Sicilia orientale :ilSicilia.it
Catania

ARRIVA L'INVESTITURA PER IL SINDACO DEL CAPOLUOGO ETNEO

Fratelli d’Italia, Pogliese coordinatore per la Sicilia orientale

di
3 Agosto 2019

In una nota il deputato Fdi Giovanni Donzelli, responsabile nazionale organizzazione di Fratelli d’Italia, commenta la nomina del sindaco di Catania, Salvo Pogliese, come coordinatore della Sicilia orientale del partito di Giorgia Meloni: “Faccio i miei auguri di buon lavoro a Salvo Pogliese per la nomina, ricevuta dal presidente Giorgia Meloni, di coordinatore regionale della Sicilia orientale di Fratelli d’Italia”.

Donzelli elogia le doti del primo cittadino etneo: Grazie alla sua lunga e importante esperienza politica sono sicuro che svolgerà questo nuovo incarico nel migliore dei modi con la professionalità che lo contraddistingue. Mi unisco ai ringraziamenti a Manlio Messina, per l’ottimo lavoro svolto in questi anni, formulati dal presidente di Fdi Giorgia Meloni“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.