Frosinone-Palermo, "La storia infinita" fissata data per ricorso al Coni | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Coni fissa data ricorso vediamo dove arriveranno ... respinta proposta Lega Pro

Frosinone-Palermo, “La storia infinita” fissata data per ricorso al Coni

di
20 Dicembre 2018

Continua la “barzelletta” della vicenda che riguarda la partita Frosinone-Palermo del 16 giugno, gara di ritorno dei play off di Serie B s.s. 2017/2018, viene comunicato che è stata convocata la prossima sessione di udienze a sezioni unite del Collegio di Garanzia dello Sport presieduto da Franco Frattini.

Si discuterà il prossimo 18 gennaio alle 12 il ricorso presentato dal Palermo contro Figc, Lega di A e B e Frosinone sui fatti della finale di ritorno dei play-off e sulle “non” decisioni assunte fino ad ora che come sosteniamo noi e la maggioranza di tifosi anche non rosanero che in questi mesi hanno anche loro manifestato solidarietà al Palermo e riprovazione per le ribadiamo “non” decisioni prese dagli organi competenti  e la “non” applicazione delle norme federali , come peraraltro aveva sollecitato proprio il Coni rimandando indietro la decisione allla Figc chiedendo di applicare perne adeguate ai fatti e quindi l’art.17 ma poi disattesa dai giudici federali e finita con la “ridicola” ulteriore sanzione dell’ammenda di € 25.000,00 alla società Frosinone Calcio.

Ma giusto per onore alla Giustizia fino alla Corte dell’Aia il Palermo deve arrivare vediamo dove si fermerà l’Ingiustizia e tornerà di casa la Giustizia che fino ad ora hanno assassinato.

Di seguito il testo del ricorso dei rosanero:

“Ricorso presentato dalla società U.S. Città di Palermo S.p.A. contro la società Frosinone Calcio S.r.l., la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e nei confronti della Lega Nazionale Professionisti Serie B (LNPB) e della Lega Nazionale Professionisti Serie A (LNPA) per la riforma e/o l’annullamento della decisione della Corte Sportiva d’Appello della FIGC, Sez. I, emessa a mezzo C.U. n. 050/CSA del 9 novembre 2018 (dispositivo) e n. 055/CSA, pubblicato il successivo 16 novembre (motivazioni), con cui, in sede di rinvio, in seguito alla pronuncia del Collegio di Garanzia nel giudizio per i fatti inerenti alla partita Frosinone-Palermo del 16 giugno u.s., gara di ritorno dei play off di Serie B s.s. 2017/2018, la medesima Corte ha rigettato l’istanza dell’U.S. Città di Palermo di esclusione dal giudizio della FIGC ed ha inflitto alla società Frosinone Calcio l’ulteriore sanzione dell’ammenda di € 25.000,00“.

Intanto le Leghe di A e B non hanno accolto la proposta della Lega Pro di riportare il format a 20 squadre ed in mancanza di un accordo sarà ripristinata la formula precedente.

Il comunicato dell’ex commissario Fabbricini stabiliva la composizione della B a 19 squadre per il solo campionato 2018-2019.

A questo punto la B resterà 22 e il prossimo Consiglio Federale, in programma il 31 gennaio, definirà i nuovi criteri per i ripescaggi (in  B dovranno essere 3 per arrivare a 22 squadre).

Tutto il caos estivo è servito solo a far slittare di un anno i ripescaggi, il 31 gennaio le nuove regole.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Cronaca

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.