Fuga d'amore verso Palermo: minorenni fermati a Napoli :ilSicilia.it
Palermo

PArtiti da Roma

Fuga d’amore verso Palermo: minorenni fermati a Napoli

di
4 Agosto 2020

Fuga d’amore finita per due minorenni originari del Bangladesh che partiti da Roma intendevano raggiungere un amico a Palermo, passando per Napoli: gli agenti del commissariato Vicaria Mercato, avvertiti dal portiere di un noto hotel partenopeo, li hanno rintracciati nella camera 406 dell’albergo.

Lui 16 anni e lei 13 anni, hanno riferito agli agenti che volevano la Sicilia per trascorrere all’insaputa dei rispettivi genitori le vacanze da un amico. Dagli accertamenti è emerso che la scomparsa della 13enne è stata denunciata il 2 agosto, in una stazione dei carabinieri della capitale.

Coordinati dal primo dirigente Davide Della Cioppa i poliziotti hanno avvertito i genitori dei due ragazzini ai quali sono stati affidati, così come disposto dal pm Emilia Galante Sorrentino della Procura per i Minorenni di Napoli.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 16:47