23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.33

Come canterebbe Noemi "Sono solo parole ..." al dunque svanisce questa ipotesi

Fumata nera in casa Palermo: salta la trattativa con Follieri

9 Febbraio 2019

Come avevamo anticipato ieri, prendendo atto della volontà dichiarata da parte di Raffaello Follieri di comprare il Palermo, avevamo sottolineato che erano solo dichiarazioni non suffragate da certezze.

E infatti dopo lunghe trattative con Facile, alla fine l’incontro fra i due si è concluso con un nulla di fatto.
Ora resta in piedi, ma non se ne conoscono i termini, la trattativa che si dice vi sia con gli americani che a quanto pare hanno già avanzato una proposta concreta per l’acquisizione della società di via del Fante.

Come è nostro costume parleremo o commenteremo questa trattativa quando ci saranno riscontri reali per evitare di discutere, come è ormai diventato costume sui social solo di aria fritta.

In tutto questo c’è una squadra da proteggere e sostenere per aiutarla tornare in serie A, che per ora soffre le scelte sbagliate di schierare una difesa a 4 e schierare fuori ruolo molti dei giocatori del Palermo.

Ma siamo pronti a ridare 10 e lode a tutti se, a prescindere dai nostri convincimenti, il Palermo dovesse tornare a vincere e non perpetrare la pessima abitudine di giocare per non perdere pensando solo a non prendere gol, come succedeva proprio con Tedino e in queste ultime partite anche con Stellone.

Il Palermo possiede un organico veramente ricco e completo e se gioca per vincere i risultati dicono che sono sempre stati premiati. Lo scorso anno con Tedino i rosa hanno perso 32 punti e poi 4 con Stellone e ne sarebbero bastati solo 2 per tornare in serie A a prescindere dalle truffe subite, a partire dalla partita Frosinone -Palermo per finire alla combine contestata a Spezia e Parma ed un Chievo salvato solo con un marchingegno giuridico … dimenticandosi di ascoltare il principale indiziato degli illeciti cioè il Presidente del Chievo, creando così un vizio di forma nel procedimento.

Come dicevamo ieri, ora se son rose fioriranno …

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.