Futsal: il Palermo calcio a 5 ufficializza l'acquisto di Marco Casamento :ilSicilia.it
Palermo

NUOVO PIVOT PER I ROSANERO

Futsal: il Palermo calcio a 5 ufficializza l’acquisto di Marco Casamento

22 Luglio 2019

Prosegue la campagna acquisti dell’ASD Palermo Calcio A 5. Il club rosanero ha ufficializzato l’accordo raggiunto con Marco Casamento, esperto pivot che farà parte della rosa per la stagione 2019/2020.

Quello di Casamento è il secondo innesto di qualità della società di futsal per il prossimo campionato di serie C2, che segue l’acquisto di un portiere di esperienza quale Tony Costanzo.

Marco Casamento, nella sua carriera, ha legato il suo nome soprattutto a quello del Monreale Calcio A 5, società contro la quale il Palermo Calcio A 5 ha spesso giocato partite importanti tra serie C2 e serie C1, nonché in Coppa Italia.

Giocatore di grande intelligenza tattica e dotato di una innata capacità di vedere la porta, Casamento non vede l’ora di dare il suo prezioso contributo alla causa rosanero. Il pivot ha già avuto modo di conoscere i suoi nuovi compagni e i metodi di lavoro di mister Zapparata durante il torneo “Amici del Tocha”, tuttora in corso di svolgimento con le fasi finali al “Tocha Stadium” di via Oliveri Mandalà.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.