Gestione rifiuti in Sicilia, Angelini: "Puntare sull'estero" :ilSicilia.it

il pensiero del presidente della Commissione Via-vas

Gestione rifiuti in Sicilia, Angelini: “Puntare sull’estero”

di
26 Aprile 2021

“Il fallimento ventennale nella gestione dei rifiuti e’ stato costruito ad arte, attraverso il perdurare di regimi commissariali dediti alla gestione emergenzialista, basata sull’extra straordinarieta‘”. E’ il pensiero di Aurelio Angelini, presidente della Commissione Via-vas, intervistato dal quotidiano La Sicilia.

“La normativa prevede che i costi per la gestione dei rifiuti vengano coperti dalla tariffa che i cittadini versano al Comune. Invece ancora oggi tanti comuni chiedono alla regione di ‘sostituirsi’ come al tempo del centralismo emergenzialista cuffariano“.

“Inceneritori? Soluzione strategica – continua Angelini – ma per renderli operativi servono 5-7 anni. Sul Piano regionale: “Un ottimo strumento grazie al lavoro di Pierobon, ma ora bisogna adeguare con rapidita’ i Piani d’Ambito“.

Per Angelini la soluzione piu’ immediata e’ quella dei rifiuti fuori dalla Sicilia: “Penso che sia necessario al fine di ridurre la pressione organizzativa e gestionale degli impianti operativi e per sfuggire alla morsa emergenzialista che e’ dura a morire. E’ possibile trovare sul mercato europeo a costi competitivi impianti dove portare i rifiuti per uno-due anni”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro