Giallo a Lentini: ucciso ex brigadiere, nel '92 sfuggì ad agguato mafioso :ilSicilia.it
Siracusa

freddato con un colpo alla testa

Giallo a Lentini: ucciso ex brigadiere, nel ’92 sfuggì ad agguato mafioso

di
28 Febbraio 2018

E’ un ex brigadiere dei carabinieri in pensione da circa sei anni la vittima della sparatoria avvenuta a Lentini, nel Siracusano. Luigi Venezia, 59 anni, aveva un trascorso da investigatore in prima linea nella storica squadra dei ‘Lupi‘ del comando provinciale di Catania. Un’attività che al momento non è messa in relazione con l’omicidio.

Venezia, il 30 settembre del 1992, fu ferito a un gomito in un agguato avvenuto nella circonvallazione di Acireale, nel Catanese, dopo dei sicari esplosero contro la sua auto diversi colpi di fucile caricato a pallettoni. Sebbene colpito, il brigadiere scese dalla vettura e rispose al fuoco, mettendo in fuga il gruppo di fuoco che, hanno accertato diverse inchieste ‘Ficodindia‘, sarebbe stato mandato dai vertici del clan Laudani per eliminare un investigatore ‘scomodo’ per la mafia. La sua morte, avvenuta in una stradina di campagna, è per il momento collegato a un tentativo di rapina: l’ex carabiniere avrebbe reagito con la sua pistola, che non è stata trovata, e sarebbe stato freddato con un colpo alla testa.

L’uomo è stato ucciso intorno alle 13:30 in contrada Sabuci. Ad agire sarebbero stati due uomini con il volto coperto da un passamontagna. La zona in cui è avvenuto l’omicidio è frequentata da prostitute. Secondo i carabinieri potrebbe trattarsi di una rapina finita male.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin