Giallo di Caronia, lo sfogo di Daniele Mondello: "Mi hanno impedito di cercare la mia famiglia" :ilSicilia.it
Messina

Parla il padre di Gioele

Giallo di Caronia, lo sfogo di Daniele Mondello: “Mi hanno impedito di cercare la mia famiglia”

di
10 Settembre 2020

“Voglio cogliere l’opportunità per dire che le ricerche sono state del tutto inefficaci. Il signore che ha trovato mio figlio lo ha trovato solo con un falcetto”. Sono le parole di Daniele Mondello marito di Viviana Parisi e padre e Gioele, trovati morti tra le campagne di Caronia in un video durante la trasmissione “Chi l’ha visto”. “Mia moglie non avrebbe mai toccato mio figlio Gioele – ha proseguito –neanche con un dito. Avrei voluto trovarli io, ma mi è stato impedito“. Anche la zia di Gioele Mariella Mondello, presente in trasmissione, racconta nel dettaglio le falle nelle ricerche e denuncia con forza: “A noi ci è stato impedito di andarli a cercare. Quando sono scomparsi, ci siamo messi in macchina per raggiungere l’autostrada, ma siamo stati bloccati e rimandati a casa. La prima sera era fondamentale, si poteva sentire il pianto del bambino. La notte non c’era nessuno. Sicuramente li avremmo trovati vivi e invece mio fratello è stato trattato come Parolisi”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin