Giallo nel Catanese: trovato il cadavere di un uomo, ucciso con un taglio al collo :ilSicilia.it
Catania

Sul posto i carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche

Giallo nel Catanese: trovato il cadavere di un uomo, ucciso con un taglio al collo

di
28 Agosto 2020

Il cadavere di un uomo, di circa 50 anni, con una profonda ferita al collo, è stato trovato la notte scorse nella periferia di Palagonia (CT).

Sul posto per i rilievi sono presenti carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Catania.

Le indagini dei militari dell’Arma della compagnia di Palagonia sono coordinate dalla Procura di Caltagirone.

AGGIORNAMENTO ORE 12:00

Un 85enne, Francesco Guzzardi, che al culmine di una lite scaturita per futili motivi ha ucciso con colpi di coltello il figlio Massimo, di 47 anni, è stato arrestato da carabinieri a Palagonia, nel Catanese.

L’uomo ha confessato al magistrato della Procura di Caltagirone che indaga e ha disposto per lui gli arresti domiciliari. La vittima nel 1993 era stata arrestata e poi condannata per l’uccisione di una 16enne.

La lite, scaturita per dissidi di natura economica tra padre e figlio, è avvenuta nel giardino di un’abitazione di famiglia. L’85enne avrebbe impugnato una roncola ferendo mortalmente il figlio al collo. Sono stati alcuni familiari a chiedere aiuto ai carabinieri della compagnia di Palagonia.

La ricostruzione dell’accaduto è stata fatta dai carabinieri dopo le iniziali versioni contrastanti dei genitori della vittima sui momenti immediatamente successivi al rinvenimento del cadavere e dopo la visione delle immagini di videosorveglianza della zona.

I primi accertamenti tecnico scientifici hanno permesso di ottenere “gravi e concordanti indizi di colpevolezza” nei confronti dell’uomo che, messo di fronte ai fatti di causa, ha confessato l’omicidio. L’85enne ha inoltre indicato ai carabinieri il luogo dove aveva nascosto l’arma del delitto, una roncola con tracce ematiche sulla lama, che era stata sequestrata dai carabinieri all’esterno della casa. Il corpo della vittima, su disposizione della Procura di Caltagirone, è stato portato nel cimitero di Palagonia in attesa dell’autopsia.

L’85enne, assolte le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in un centro di assistenza per anziani. Massimo Guazzardi 27 anni fa era stato arrestato assieme a un amico allora ventenne, che poi si suicidò nel carcere di Caltagirone, perché accusato di avere violentato e poi assassinato una giovane di Palagonia.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

La stramberia dello stop alla Ztl notturna a Palermo

E’ possibile che questo sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non riesca a mettere un freno alle stramberie del suo assessore alla Mobilità, Giusto Catania? Evidentemente, non ha una grande considerazione per i palermitani, proponendo l’abolizione della Ztl nella fascia oraria notturna
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.