22 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.11

Anche nei campionati minori ci sono ottimi allenatori ...

Gianni Rivera :”Il Palermo lo aspettiamo in serie A !” (VIDEO)

27 Gennaio 2019

Il presidente del Settore Tecnico della Figc, Gianni Rivera, crede nella crescita dei giovani calciatori italiani e che la B possa essere un buon trampolino di lancio per i nuovi talenti mentre augura al Palermo di tornare in serie A.

Intanto il Brescia pareggia con lo Spezia per 4-4 ed il Palermo rimane capolista sa solo …. ora servirà un po di coraggio e rimetttere in discussione la sua guida ormai fallimentare e provare a correggere tutti gli errori in primis il modulo che deve tornare il 3-4-3 o 3-4 1-2 o se non è possibile scegliere un allenatore vincente e che giochi come Gasperini e Ballardini per vincere e non per non perdere o non prendere gol …l’anno scorso abbiamo già dato , 32 punti con Tedino e 4 con Stellone e serie A sfumata per soli 2 punti.

Italia-Germania 4-3 il gol storico di Rivera

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.